Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomiaFisco: Brunetta, "Su flat tax da siri errori tecnici"

Fisco: Brunetta, "Su flat tax da siri errori tecnici" In evidenza

Pubblicato in Economia
13 Maggio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Nella sua intervista su Libero sulla flat tax, l'amico Siri commette una serie di errori tecnici che rendono davvero difficile pensare che abbia contezza di un progetto ambizioso che speriamo non naufraghi per pressappochismo". Lo afferma in una nota Renato Brunetta, deputato di Forza Italia. "Innanzitutto sbaglia quando dice che restera' l'attuale no tax area di 8.000 euro, perche' oggi non esiste alcuna no tax area: esistono le detrazioni di lavoro che, per i soli dipendenti e pensionati, azzerano l'impostazione fino a 8.000 euro. Queste detrazioni allora restano? Questo aumenta considerevolmente il minor gettito e di conseguenza aumenta le coperture richieste. E i lavoratori autonomi? Continuiamo a discriminarli oppure portiamo pure loro a 8.000 euro di esenzione con oneri finanziari ulteriori? E d'altro canto - aggiunge -, senza una no tax area consistente, per tutti coloro che hanno reddito fino a 20.000 euro la flat tax al 15% aumenterebbe le tasse invece che diminuirle. Proprio per questa evidenza tecnica Forza Italia aveva previsto una no tax area a 12.000 euro bilanciata da una aliquota piu' alta al 23%, mentre la Lega, consapevole che senza corrertivi aumenterebbe le tasse ai piu' deboli, preferisce mettere in campo un astruso meccanismo di salvaguardia che consente di usare le vecchie regole se piu' vantaggiose, creando una mostruosa duplicazione di conteggi e di sistemi fiscali all'insegna della complicazione inutile e dannosa: l'esatto contrario della semplificazione che una flat tax fatta bene consente. Tutto questo per tacere della previsione dell'amico Siri di recuperare addirittura 35 miliardi dalla rottamazione di cartelle, molte delle quali sono gia' state rottamate Di fronte a tanta approssimazione siamo preoccupati per il buon esito di un progetto che, se fatto in modo serio e credibile, puo' invece essere realizzato", conclude.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30