Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomiaFisco: "Sismabonus", detrazione anche se società dà immobile in locazione

Fisco: "Sismabonus", detrazione anche se società dà immobile in locazione In evidenza

Pubblicato in Economia
13 Marzo 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
I soggetti Ires possono usufruire dell'agevolazione per interventi di miglioramento sismico di edifici di proprieta' (il cosiddetto "Sismabonus") anche quando gli immobili messi in sicurezza vengono destinati alla locazione. E' il chiarimento della risoluzione n. 22/E di oggi dell'Agenzia delle Entrate, che evidenzia come la detrazione fiscale, introdotta con il Dl 63/2013, spetta anche se gli immobili oggetto della ristrutturazione non sono utilizzati direttamente a fini produttivi da parte delle societa', ma vengono dati in affitto. Il Dl 63/2013, modificato da ultimo dalla legge 232/2016, prevede una detrazione del 50% per le spese sostenute dal 1º gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 per l'adozione di misure antisismiche su edifici che siano situati nelle zone sismiche ad alta pericolosita' (zone 1 e 2) o a minor rischio (zona sismica 3) individuate dall'ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3274 del 20 marzo 2003. Possono accedere all'agevolazione sia i contribuenti soggetti all'imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) sia i soggetti passivi dell'imposta sul reddito delle societa' (Ires) a patto che le costruzioni interessate dall'intervento siano adibite a fini residenziali o ad attivita' produttive.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30