Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomiaConfindustria: «Mediare su rapporti Governo-Puglia»

Confindustria: «Mediare su rapporti Governo-Puglia» In evidenza

Pubblicato in Economia
14 Febbraio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Sicuramente lo scontro istituzionale e' sempre un fatto negativo. Dobbiamo pero' renderci conto che parliamo di temi molto complicati. Soprattutto in Puglia ci sono delle operazioni che riguardano la salute, il corretto sviluppo del territorio, quindi dobbiamo in qualche modo anche noi in Confindustria avere un ruolo di mediazione per fare in modo che le varie posizioni possano essere mediate e contemperate. Io sono convinto che superata questa fase elettorale che acuisce gli scontri con un governo stabile si possa intraprendere un discorso su questi temi caldi. Il presidente di Taranto sta lavorando molto bene su Ilva e io sono fiducioso si possa arrivare a soluzioni condivise, superare gli scontri istituzionali che sono sempre non positivi". Cosi' il presidente di Confindustria Puglia, Domenico de Bartolomeo, a margine della firma del protocollo con Cgil, Cisl e Uil sulla politica industriale, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se i conflitti fra governo e regione rischiano di mettere in crisi anche lo sviluppo dell'industria in Puglia.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30