Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomiaBanche: al Mef tavolo tecnico con associazioni e comitati risparmiatori

Banche: al Mef tavolo tecnico con associazioni e comitati risparmiatori In evidenza

Pubblicato in Economia
13 Ottobre 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Oltre un'ora di confronto, diverse proposte sul tavolo e la disponibilita' del Governo a verificare i margini di eventuali interventi. Sono i risultati del primo incontro del tavolo tecnico tra il sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, e i rappresentanti delle associazioni e dei comitati dei risparmiatori delle due banche venete (Banca Popolare di Vincenza e Veneto Banca) e delle quattro banche in liquidazione (Carife, Banca Etruria, CariChieti e Banca Marche), che si e' tenuto ieri pomeriggio presso la sede del Mef. Le associazioni e i comitati hanno posto all'attenzione del Governo i seguenti temi: istituzione di un fondo per le vittime dei reati bancari, con particolare attenzione a risparmiatori e imprese che hanno dovuto acquistare quote delle banche popolari per ottenere mutui e finanziamenti; ripristino dei fondi per i cosiddetti casi sociali; individuazione piu' puntuale delle responsabilita' di tutti coloro che hanno provocato misselling; utilizzo del meccanismo delle minusvalenze anche per gli ex-azionisti; formalizzazione di un tavolo tecnico; gestione degli Npl. Baretta si e' impegnato affinche' il Governo verifichi le possibilita' tecniche e la fattibilita' di alcune delle proposte avanzate nel corso della riunione e ha condiviso l'opportunita' che associazioni e comitati siano auditi dalla Commissione di inchiesta sulle banche, al fine di verificare eventuali scorrettezze contabili negli Npl e/o applicazione illecita delle norme che regolano il rapporto bancario. Ha anche sottolineato l'importanza della risposta di Banca Intesa alle richieste del Governo di istituire un fondo per gli ex azionisti-risparmiatori piu' deboli. "Si tratta di un primo incontro di un percorso - ha sottolineato il sottosegretario in chiusura - che il Governo e' disposto a proseguire per lavorare alla soluzione delle problematiche emerse".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni