Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia
Vota questo articolo
(0 Voti)
NAPOLI – “Da Napoli parte un progetto che mira allo sviluppo di un turismo diverso da quello tradizionale, ma con risvolti altrettanto positivi. È il turismo sanitario, che oggi nel mondo genera un volume d’affari da 100 miliardi di dollari. In Italia i ricavi generati ammontano a 2 miliardi, il 17 per cento della quota europea, ma è un numero che potrebbe raddoppiare implementando l’offerta di servizi offerti agli stranieri e facendo sinergia tra tutte le componenti interessate. Del resto recenti indagini dicono che il 53 per cento dei cittadini europei è disposto a farsi curare in altri Paesi Ue.…

L’analfabetismo economico finanziario in Italia

Pubblicato in Economia
Scritto da Dario Aversa il Mercoledì, 28 Giugno 2017
Vota questo articolo
(1 Vota)
Fanalino di coda per l’alfabetizzazione finanziaria in Italia. È questo il risultato del rapporto sull’educazione finanziaria promosso da Banca d’Italia e altre istituzioni di vigilanza. Il quadro poco confortante è connesso alle abitudini di risparmio degli italiani: immobili, titoli di stato e obbligazioni sono gli elementi costitutivi del portafoglio ed hanno inciso significativamente sulle caratteristiche della cultura finanziaria e sulla sua inconsistenza. La formazione economico e finanziaria deve divenire una priorità da attuare in modo sistematico e programmatico, nelle scuole e non, attraverso pubblicazioni, convegni, seminari mirati, che pongano fine ad interventi sporadici e non significativi. Avvicinare i giovani ai…
Vota questo articolo
(0 Voti)
NAPOLI – “Ogni anno nel mondo 7 milioni di persone si mettono in viaggio per motivi di salute, generando un volume d’affari di 100 miliardi di dollari. Fino ad oggi i turisti li abbiamo attratti con le bellezze artistiche e naturali, alle quali domani potrebbero abbinare l’eccellenza delle cure sanitarie. In Italia ci sono medici e strutture che all’estero ci invidiano, come dimostra il sigillo d’oro della qualità assegnato dalla Joint Commission International. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per vincere la sfida del turismo sanitario: da questo settore può arrivare una nuova boccata d'ossigeno per l’economia del Paese”. Lo…

Aumenta divario economico-sociale tra nord e sud In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Domenica, 25 Giugno 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
In questi ultimi anni di crisi, il divario economico e sociale tra il Nord e il Sud del Paese è aumentato. A questo risultato è giunto l'Ufficio studi della CGIA che ha messo a confronto i risultati registrati da 4 indicatori: il Pil pro capite; il tasso di occupazione; il tasso di disoccupazione; il rischio povertà o esclusione sociale. In termini di Pil pro-capite, ad esempio, se nel 2007 (anno pre-crisi) il gap tra Nord e Sud del Paese era di 14.255 euro (nel Settentrione il valore medio era di 32.680 e nel Mezzogiorno di 18.426 euro), nel 2015 (ultimo…
Vota questo articolo
(0 Voti)
ISCHIA – “Il settore tributario non è la cenerentola del sistema della giustizia, ma non mancano le criticità. È importante trovare soluzioni che siano migliorative del sistema, purtroppo però le ultime proposte all’esame del Parlamento non mi pare vadano in questa direzione". Lo ha detto Ettore Ferrara, presidente del Tribunale di Napoli nel corso del convegno “La riforma in atto della Giustizia Tributaria”, promosso dai commercialisti presso il centro congressi dell’Hotel Regina Isabella di Lacco Ameno (Ischia). "Sono preoccupato - ha aggiunto Ferrara -che si possa pensare di riversare questo contenzioso così gravoso sulle strutture ordinarie che già versano in…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni