Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

Coldiretti: «Serve accordo salva pelati» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Sabato, 13 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"A meno di due mesi dalla raccolta ancora nessun accordo e' stato stipulato per i pelati e gli altri tipi di pomodoro da industria al centro-sud dove l'incertezza mette a rischio il futuro di uno dei prodotti simbolo del Made in Italy". E' la Coldiretti a lanciare l'allarme nel sottolineare "la necessita' di garantire al piu' presto una remunerazione adeguata alle coltivazioni. Non e' infatti possibile - prosegue l'associazione di categoria - accettare quotazioni sottocosto che rischiano di compromettere l'equilibrio finanziario delle aziende agricole che hanno fatto gli investimenti. Le conserve di pomodoro non hanno generato solo un valore di…

A Bari Nobel economia 2015, Deaton: «Pil indicatore ma non l'unico» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Venerdì, 12 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Continuano gli eventi dell'Universita' degli Studi di Bari per il G7. Il Salone degli affreschi dell'Ateneo, gremito di studenti, docenti ma anche cittadini, ha ospitato questo pomeriggio Angus Deaton, premio Nobel per l’economia 2015, docente alla Priceton Univerity. Accolto dal benvenuto del magnifico rettore dell'Universita' di Bari Felice Antonio Uricchio e introdotto dal professor Vito Peragine, Deaton ha tenuto una relazione sulle diseguaglianze in ambito sanitario nelle economie avanzate. "Diseguaglianze dolorose queste- cosi' le ha chiamate Deaton a margine del convegno. Nel simposio che si terra' domani nel Castello Normanno-Svevo al quale il premio Nobel partecipera', Deaton ha detto che…

G7, Padoan: «Crediti deteriorati scenderanno a livelli vicini fisiologici» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Venerdì, 12 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha rassicurato il suo omologo statunitense Steven Mnuchin sulle banche italiane, spiegandogli che i crediti deteriorati scenderanno a livelli piu' vicini a quelli fisiologici in tempi brevi. A riferirlo, a conclusione della bilaterale fra Padoan e Mnuchin fonti della presidenza italiana del G7. Le nuove previsioni di crescita della Commissione europea sull'Italia sono molto vicine a quelle del governo - hanno riferito ancora - come del resto accade da tempo. E notando come finora le previsioni dei tecnici del Mef si siano sistematicamente rivelate piu' vicine ai dati effettivi di quelle di altri previsori,…

Confindustria: ok aumento capitale “Il Sole 24 ore” In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Venerdì, 12 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Consiglio Generale di Confindustria ha approvato la proposta formulata dal presidente Vincenzo Boccia per la partecipazione all'operazione di aumento di capitale de Il Sole 24 Ore. La deliberazione prevede il versamento di un importo di 30 milioni nel capitale della societa', nell'ambito di una manovra finanziaria complessiva di 70 milioni. L'operazione varata dal Consiglio Generale e' sostenibile dal punto di vista finanziario per Confindustria e coerente con il mandato del Comitato dei Saggi, i quali - al momento della designazione del presidente - stabilirono che Confindustria avrebbe dovuto mantenere la maggioranza del capitale. Infatti, l'operazione permettera' alla Confederazione di…

Unione Europea, in Italia crescita modesta In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Venerdì, 12 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
La ripresa dell'Italia è “modesta”, e se tutto andrà bene solo tra un anno l'indice di crescita abbandonerà lo 'zero virgola'. Lo rileva la Commissione europea nella previsioni economiche di primavera, diffuse oggi. Per il Paese le stime di Bruxelles sono le stesse di novembre, quando le previsioni sono state pubblicate per l'ultima volta prima di oggi. Crescita del prodotto interno lordo pari al +0,9% per il 2017 e al +1,1% al 2018, e curva di debito pubblico in fase di discesa. Secondo Bruxelles il debito raggiungerà il picco quest'anno (133,1% in rapporto al Pil) per poi iniziare a ridursi…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni