Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

Per la S&P la ripresa dell'immobiliare solo nel 2016 In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Bifano il Domenica, 15 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo sette anni consecutivi di ribasso il calo dei tassi d'interesse non basta: , i prezzi degli immobili in Italia non mostreranno segnali di recupero nemmeno quest'anno. Bisognera' aspettare il 2016 per veder tornare il segno piu', ormai assente dal 2008,quando l'economia italiana si sara' riportata piu' stabilmente in carreggiata.E' quanto emerge da un'analisi dell'agenzia di rating Standard&Poor's, che prevede per il 2015 un ulteriore calo dei prezzi delle case, pari a circa il 2%, seguito da un'inversione di tendenza, presumibilmente del +1%, solo nel 2016.Secondo S&P, dal marzo 2008 alla fine del 2014, i prezzi delle case sono crollati…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Riparte il credito alle imprese: nel 2014 i prestiti a medio termine alle aziende sono aumentati di 4,7 miliardi di euro passando da 121,4 miliardi di dicembre 2013 a 126,1 miliardi di dicembre 2014. Il quadro del credito alle imprese resta tuttavia negativo: in un anno la stretta delle banche è stata pari a 5,5 miliardi facendo calare i finanziamenti da 813,9 miliardi a 808,3 miliardi. Giù anche i prestiti alle famiglie di 5,5 miliardi d 602,1 miliardi a 596,6 miliardi. Questi i dati principali di un rapporto del Centro studi di Unimpresa, secondo cui nel complesso i finanziamenti al…

San Valentino, Coldiretti: 1 su 5 regala fiori

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Marvasi il Sabato, 14 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Quasi un italiano su cinque (19 per cento) regala fiori che si confermano come l’omaggio preferito in questo San Valentino di crisi in cui oltre la metà (51 per cento) non regala niente. È quanto emerge dai risultati del sondaggio condotto dal sito www.coldiretti.it dal quale si evidenzia che il 12 per cento dona cioccolatini o dolciumi, il 10 per cento capi di abbigliamento e il 6 profumi e appena il 2 per cento gioielli. Nonostante le difficoltà economiche l’omaggio floreale resiste e si conferma simbolo della festa degli innamorati con una stima di almeno 12 milioni di fiori acquistati…

Pil, Istat: crescita zero in IV trimestre 2014

Pubblicato in Economia
Scritto da Riccardo Nardini il Venerdì, 13 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Crescita nulla nel quarto trimestre 2014: il Pil, espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è rimasto invariato rispetto al trimestre precedente ed è diminuito dello 0,3% nei confronti del quarto trimestre del 2013. Lo comunica l’Istat. Il quarto trimestre del 2014 ha avuto due giornate lavorative in meno del trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al quarto trimestre del 2013. La variazione congiunturale è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nei comparti dell’agricoltura e dell’industria e di un aumento nei servizi. Dal lato…

Eurozona: nel IV trimestre Pil +0,3%, in linea con le attese

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Bifano il Venerdì, 13 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel IV trimestre del 2014 il Pil è aumentato rispetto al trimestre precedente dello 0,3 per cento nell’area dell’euro e dello 0,4 per cento nella Ue a 28. Lo rende noto la stima preliminare pubblicata dall’Eurostat, l’ufficio statistico dell'Unione europea. Il dato è in linea con le attese degli analisti. Nel terzo trimestre del 2014, il Pil era cresciuto dello 0,2 per cento nella zona euro e dello 0,3 per cento nei Ventotto. Rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, l’economia è cresciuta dello 0,9 per cento nella zona euro e dell’1,3 per cento nei Ventotto, dopo il +0,8 e +1,3…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30