Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

Industria, Istat: a gennaio fatturato e ordinativi in calo

Pubblicato in Economia
Scritto da Francesca Romana Falconio il Venerdì, 27 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
A gennaio 2015 il fatturato dell’industria, al netto della stagionalità, diminuisce dell’1,6% rispetto a dicembre, registrando flessioni dello 0,9% sul mercato interno e del 3,1% su quello estero. Nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo diminuisce dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti (-0,6% per il fatturato interno e +1,0% per quello estero). Corretto per gli effetti di calendario (20 giorni lavorativi contro i 21 di gennaio 2014), il fatturato totale diminuisce in termini tendenziali del 2,5%, con cali del 3,7% sul mercato interno e dello 0,3% su quello estero. Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano un incremento congiunturale…

Commercio extra Ue, Istat: a febbraio forte crescita export

Pubblicato in Economia
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Mercoledì, 25 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Forte crescita dell’export verso i paesi extra Ue a febbraio. Secondo i dati diffusi dall’Istat l’incremento è del 4,5% rispetto a gennaio e del 7,1% rispetto a febbraio 2014. Un dato, quest’ultimo dovuto al forte incremento delle vendite di beni strumentali (+19,9%). In forte calo, invece, le vendite di energia (-23,9%). Le importazioni dai paesi extra Ue crescono su mese (+1,1%) mentre rispetto a febbraio 2014 registrano un calo del 4,1%, determinato dalla marcata contrazione degli acquisti di energia (-32,7%). Al netto della componente energetica, gli acquisti dai paesi extra Ue sono in forte espansione (+10,4%). A febbraio 2015 l’avanzo…

Tronchetti: «Senza politica industriale dilaga corruzione»

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Bifano il Martedì, 24 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La scelta di ChemChina “era la migliore” per Pirelli. Marco Tronchetti Provera lo aveva capito tre anni fa, quando ha incontrato per la prima volta Ren Jianxin, e adesso è soddisfatto per essere riuscito ad assicurare il futuro del gruppo milanese imbarcando un socio con le spalle larghe e un accesso privilegiato a un mercato sterminato. “Cuore e testa resteranno in Italia” assicura Tronchetti in una intervista al Corriere della Sera. “ Continuiamo a guidare noi, portando avanti i piani di sviluppo stabiliti e senza alcun rischio per l’occupazione, né in Italia né negli stabilimenti esteri”. E ai sindacati risponde:…

Olio: 2014 Produzione mondiale -27%, UE perde peso

Pubblicato in Economia
Scritto da Tommaso Marvasi il Lunedì, 23 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le stime del Consiglio Oleicolo Internazionale, per la campagna 2014/2015, indicano una produzione mondiale pari a circa 2,4 milioni di tonnellate, con una contrazione del 27% rispetto alla campagna precedente. Il risultato e' da attribuire alla forte flessione produttiva della Spagna e dell'Italia. Il 64% della produzione mondiale, pari a 1,5 milioni di tonnellate, si concentra nell'Unione Europea e mostra una flessione del 38% rispetto alla campagna 2013/2014. In questo contesto l'Italia detiene una percentuale del 20% della produzione comunitaria. Gli altri Paesi produttori del Mediterraneo, sono: Tunisia, Turchia, Siria, Marocco e Algeria. Sono i dati elaborati dall'osservatorio economico di…

Il "Mondo rovesciato" dei tassi negativi In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Domenica, 22 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ormai siamo nel settimo anno dallo scoppio della piu' grave crisi finanziaria della storia e sarebbe ormai ora - uno pensa - che si intravedano segni di un ritorno alla normalita'. Ma purtroppo basta una rapida occhiata ai mercati per capire non solo che non vi accade nulla di normale, ma che oltre all'eccezionale e all'improbabile persino 'l'impossibile' vi e' ormai di casa. Impossibili - perche' irrazionali - erano ad esempio considerati dei tassi d'interesse nominali inferiori allo zero. Che senso avrebbe, infatti, per un creditore pagare un debitore perche' accetti del denaro, ossia, in altri termini, fargli credito garantendosi…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30