Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

Inflazione, Istat: ad agosto cresce dello 0,2%

Pubblicato in Economia
Scritto da Francesca Romana Falconio il Lunedì, 31 Agosto 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ad agosto l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,2 per cento sia rispetto al mese precedente sia nei confronti di agosto 2014, facendo registrare lo stesso tasso tendenziale di luglio. È quanto emerge dalle stime preliminari fornite dall’Istat. L’inflazione è stabile per la maggior parte delle tipologie di prodotto e i pochi movimenti che si registrano tendono a compensarsi. Tra questi, si segnalano l’ulteriore caduta dei prezzi degli Energetici non regolamentati (-10,4 per cento, da -8,7 per cento di luglio), la flessione dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (-0,1…

Piazza Affari, apertura in lieve calo

Pubblicato in Economia
Scritto da Francesca Romana Falconio il Lunedì, 31 Agosto 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Apertura altalenante per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib segna un leggero calo dello -0,09% con 21.968. Un avvio in linea con quello delle altre principali Piazze europee anche se meno pesante: tra queste Francoforte cede lo 0,67% mentre Parigi scende dello 0,77%.

Squinzi: «Sindacati fattore di ritardo per l’Italia» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Lunedì, 31 Agosto 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Polemica da “autunno caldo” tra Confindustria e sindacati. Per il presidente degli industriali, Giorgio Squinzi, il sindacato in Italia “mediamente è un fattore di ritardo, ha fatto tardare tanto il progresso e l’efficienza complessiva del Paese” ha detto, nel corso di un colloquio con il ministro delle Infrastrutture, Delrio. 

Istat , Confesercenti "ancora incertezza per le imprese"

Pubblicato in Economia
Scritto da Giulia Catone il Sabato, 29 Agosto 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Sulle imprese italiane pesa ancora un clima di incertezza: i segnali che arrivano dai mercati - soprattutto da quelli esteri - sono confusi, e non permettono di definire uno scenario chiaro e sicuro di ripresa". Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato {akeebasubs *} Cosi' l'Ufficio Economico Confesercenti sull'indice di fiducia delle imprese e dei consumatori diffuso oggi dall'Istat. "Il mutamento dello scenario della domanda internazionale, che appare meno positivo rispetto all'inizio dell'anno, influenza soprattutto l'industria manifatturiera, ed in particolare…

Borsa: Europa in calo (-0,5%), Milano -0,73%

Pubblicato in Economia
Scritto da Elisa Angelini il Venerdì, 28 Agosto 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le Borse europee viaggiano tutte in calo, con l'Euro Stoxx in ribasso dello 0,5%. A Milano l'Ftse Mib cede lo 0,73%. Francoforte e' la peggiore e lascia lo 0,8%. Le vendite colpiscono tra gli altri i titoli del lusso. Van giu' i farmaceutici (-1,15% il dj stoxx) e il comparto auto (-1,03%). Gli energetici avanzano con il petrolio (+1,32%). A Milano Ferragamo perde il 2,9% dopo un breve stop sul titolo. Cnh lascia il 2,4%, Moncler e Banco Popolare perdono piu' dell'1,5%. Saipem sale dell'1,1%.
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30