Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

Ue, in arrivo per le pmi italiane 220 mln di prestiti garantiti In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Bifano il Martedì, 02 Giugno 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le pmi italiane potranno accedere più facilmente al capitale di rischio grazie al nuovo strumento di garanzia sui prestiti del programma europeo Orizzonte 2020 nato dall’accordo, firmato dal Fondo europeo per gli investimenti (Fei) con il gruppo italiano Credem, che consentirà alla banca di concludere nei prossimi due anni nuovi accordi di prestito con le pmi e con le piccole imprese a media capitalizzazione per un totale di 220 milioni di euro. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato  {akeebasubs…

Fisco: Commercialisti, no sanzioni su ritardo invio certificazioni uniche

Pubblicato in Economia
Scritto da Giovanni Maria Cuofano il Lunedì, 01 Giugno 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
 Prevedere la disapplicazione delle sanzioni per i ritardi e le irregolarita' nell'invio telematico delle certificazioni uniche dei redditi e delle ritenute da parte dei sostituti d'imposta. E' la richiesta formulata dal Consiglio nazionale dei commercialisti. "Lo scorso mese di marzo - spiega il presidente nazionale della categoria, Gerardo Longobardi - sono state tante le difficolta' verificatesi in occasione dell'invio telematico delle certificazioni uniche dei redditi e delle ritenute da parte dei sostituti d'imposta. La novita' dell'adempimento e il ritardo con cui sono stati messi a disposizione gli applicativi necessari per la loro compilazione, hanno creato non pochi problemi. Questi motivi…

Pil: in primo trimestre +0,3%, +0,1% su anno

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Bifano il Venerdì, 29 Maggio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel primo trimestre del 2015 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente confermando la stima preliminare diffusa il 13 maggio 2015 scorso. La crescita del PIL è stata dello 0,1% nei confronti del primo trimestre del 2014. E’ quanto comunica l’Istat che sottolinea come il periodo di riferimento abbia avuto una giornata lavorativa in meno del trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al primo trimestre del 2014. La variazione acquisita per il 2015…

Ponte 2 giugno, Federalberghi: 300 mila italiani in visita a Expo

Pubblicato in Economia
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Venerdì, 29 Maggio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Sono dati incoraggianti quelli che emergono dalle previsioni turistiche degli italiani per il ‘ponte’ del 2 giugno”. È questo il commento a caldo del Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla lettura dei risultati di un’indagine esclusiva svolta in queste ore. “Comparando infatti i dati di quest’anno con il 2014 -precisa Bocca- la differenza di italiani in vacanza registra un incremento del 6,6% con un totale di circa 6,14 milioni di connazionali tra maggiorenni e minorenni che si potranno permettere una vacanza nell’occasione, dormendo almeno una notte fuori casa. “Il risultato è confortante, soprattutto per il fatto che da sempre questo…

Istat: a maggio fiducia consumatori in calo, stabile quella delle imprese

Pubblicato in Economia
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Giovedì, 28 Maggio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’indice composito del clima di fiducia dei consumatori, espresso in base 2010=100, diminuisce a maggio 2015 a 105,7 da 108,0 del mese precedente. L’indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator), in base 2010=100, mostra una sostanziale stabilità (102,0, da 102,1 di aprile). Lo comunica l'Istat. Gli indici delle componenti del clima di fiducia dei consumatori diminuiscono: quello economico a 129,5 da 134,0, quello personale a 98,5 da 98,9, quello corrente a 101,0 da 101,3 e quello futuro a 114,4 da 118,3. I giudizi e le attese dei consumatori sull’attuale situazione economica del Paese…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni