Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

In Toscana e Umbria al via il processo tributario telematico In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Paolo Fruncillo il Giovedì, 03 Dicembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ha appena preso il via il processo tributario telematico, importante innovazione che si inserisce nel processo volto alla semplificazione dei rapporti tra fisco e contribuenti che il governo persegue con determinazione. Sarà possibile, attraverso il portale dedicato "www.giustiziatributaria.gov.it" accedere al sistema informativo della Giustizia Tributaria per il deposito telematico degli atti e documenti processuali. Inoltre, i giudici tributari, i contribuenti, i professionisti e gli enti impositori, previamente registrati, potranno consultare da casa o dai propri uffici il fascicolo processuale contenente tutti gli atti e documenti del contenzioso a cui sono interessati. L'innovazione è stata illustrata nei giorni scorsi, nel corso…

A Francavilla convegno sul microcredito In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Elisa Angelini il Giovedì, 03 Dicembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Previsto per il 14 dicembre, a Francavilla al Mare, nella cornice del Museo Michetti, il convegno "Il microcredito in Abruzzo quale strumento di crescita territoriale e inclusione sociale". L'evento ha lo scopo di diffondere i risultati relativi al Fondo Microcredito Fse della Regione Abruzzo. Il Fondo, gestito dalla in house regionale Abruzzo Sviluppo SpA, ha finanziato tre Avvisi pubblici per l’erogazione di microcrediti a supporto dell’autoimprenditorialità di soggetti in condizioni di svantaggio. Dal 2012 ad oggi, grazie al Microcredito, oltre 2.600 beneficiari, che avevano difficoltà ad accedere ai tradizionali canali del credito, hanno potuto usufruire di questa misura per realizzare…

Confcommercio : il Pos è un' aggravio di 1,5mld per commercio e turismo In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Giovedì, 03 Dicembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
"L'obbligo di accettazione di pagamenti via bancomat e carte di credito e' un intervento 'pesante': anche tagliando le commissioni sotto i cinque euro, i costi di installazione e di utilizzo di un nuovo POS costituiscono un aggravio per le imprese quantificabile in circa 1.700 euro l'anno. Per il commercio ed il turismo sarebbe una batosta: nel settore ci sono circa 900mila imprese che ancora non si sono dotate di terminali per bancomat e carte, e l'obbligo comportera' una spesa complessiva di 1,5 miliardi l'anno. Se l'obiettivo e' aumentare la tracciabilita', e' meglio puntare sull'invio telematico dei corrispettivi. Anche perche' 7…

Pirrone (Agia): “Imu agricola sulle spalle dei giovani imprenditori” In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Elisa Angelini il Mercoledì, 02 Dicembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Né la commissione Bilancio del Senato né la Commissione Agricoltura della Camera hanno accolto la richiesta di esenzione dei terreni dall'applicazione dell'Imu laddove vengano affittati o dati in uso ai giovani imprenditori agricoli”. Di qui le perplessità della presidente dell’Agia, associazione giovani della Cia, Maria Pirrone. “Riteniamo questa scelta una mancata occasione per rendere coerente il prezioso percorso fin qui svolto sia dalle Camere che dal Governo sul grande tema dei giovani in agricoltura – dice la presidente in una nota - se non interverranno ripensamenti all'interno della commissione Bilancio della Camera, dall’anno prossimo le nuove esenzioni Imu varranno solo…

Fisco dal 2010 il gettito delle multe dei Comuni è diminuito del 17,82% In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Mercoledì, 02 Dicembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Negli ultimi cinque anni il gettito extra tributario per sanzioni amministrative, ammende e oblazioni riscosso dai Comuni italiani e' diminuito di 272,5 milioni. Le cifre complessivamente incamerate sono infatti passate da 1 miliardo 529 milioni 677 mila euro nel 2010 a 1 miliardo 257 milioni 141 mila euro nel 2015 (-17,82%). Nell'ultimo anno il trend delle riscossioni e' rimasto sostanzialmente stabile (+0,24%, pari a circa 3 milioni), passando da 1 miliardo 254 milioni del 2014 a un 1 miliardo 257 milioni del 2015. Lo rivela una ricerca del Centro studi Impresa Lavoro su elaborazione dei dati SIOPE, il Sistema informativo…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30