Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

Poletti «Italia punti su lavoro creativo» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Giovedì, 13 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non so se i posti di lavoro saranno di piu' o di meno, ma sono le imprese che innovano quelle che hanno aumentato il numero di occupati. Se il sistema produttivo, dei servizi, se l'economia italiana vuole migliorare il tasso di opportunita' per un lavoro dignitoso si deve fare in modo che la nostra economia e la nostra societa', si collochi nella parte alta, dove c'e' il lavoro creativo". Cosi il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, intervenendo ad un convegno di Confassociazioni. "Razionalmente - ha proseguito - sappiamo che le dinamiche del cambiamento non sono occasionali, siamo davanti a cambiamento…

Milano si conferma la città del tax free shopping In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Giovedì, 13 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il fascino dello shopping nelle vie del Quadrilatero e' intramontabile e Milano continua a essere meta dei viaggi dei turisti internazionali, che rappresentano un'opportunita' preziosa per lo sviluppo dell'economia e del turismo locale. Negli ultimi dieci anni l'andamento del tax free e' sempre stato positivo e a partire dal 2010 il capoluogo lombardo ha visto un incremento dei turisti cinesi, che nel biennio 2015-2016, sono arrivati a essere la prima nazionalita' in citta'. Dal 2006 a oggi, invece, i russi e gli americani, seppur con andamenti altalenanti, hanno mantenuto una presenza costante nel Bel Paese. Questo uno dei trend che…

Patuelli, Presidente Abi: «No a demonizzazione euro» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Giovedì, 13 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Le banche operano per limitare le nuove sofferenze e per ridurre il totale delle sofferenze nette. Il Governatore della Banca d’Italia ha ben indicato che le sofferenze sono quelle nette da accantonamenti già effettuati e ha rilevato che a fine 2016 le sofferenze nette erano 81 miliardi 'con garanzie reali per oltre 90 miliardi e personali per quasi 40'. Le sofferenze nette sono ulteriormente scese sotto i 77 miliardi, mentre è in atto nelle banche un grande lavorio per ridurle ulteriormente anche in tempi brevi». È quanto afferma il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, nella sua relazione all'Assemblea dell'Associazione Bancaria Italiana.…

Visco: «La ripresa si è rafforzata» In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Giovedì, 13 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"La ripresa dell’economia italiana si è rafforzata. I più recenti indicatori congiunturali confermano l’accelerazione dell’attività produttiva. Gli ultimi sondaggi presso famiglie e imprese segnalano nel complesso un consolidamento della fiducia su livelli elevati e il riavvio degli investimenti; le prospettive per le esportazioni e l’occupazione rimangono favorevoli». Così il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, intervenendo all'Assemblea dell'Abi.«La maggiore crescita si riflette positivamente sugli andamenti del credito, anche se la domanda di finanziamenti da parte delle imprese resta debole, risentendo dell’ampia disponibilità di fondi propri e delle difficoltà di alcuni settori. La prosecuzione del rafforzamento congiunturale - ha aggiunto - presuppone…
Vota questo articolo
(0 Voti)
NAPOLI – “Negli ultimi 27 anni, secondo una nostra ricerca, i dissesti dichiarati dai Comuni sono stati 556. È un dato che fa riflettere soprattutto perché il 70 per cento dei dissesti si è verificato nel Sud Italia e nelle isole, e la maggior parte è avvenuta in città con meno di 15 mila abitanti. Sono dati significativi, per contrastarli occorre introdurre metodi di calcolo che ci consentano di prevenire il dissesto, intervenendo in una fase precedente con l’introduzione di un rating finanziario che dovrebbe portarci a conoscenza della salute degli enti locali”. Lo ha detto Mario Michelino, consigliere dell’Ordine…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni