Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEconomia

La svolta fiscale In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Falconio il Martedì, 16 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo anni di tempesta, e spesso di persecuzione fiscale, finalmente da un governo, quello in carica, un segnale di attenzione per milioni di cittadini alle prese con avide incursioni di gabellieri, più che di equilibrati rappresentanti dello Stato. O, meglio, i pubblici funzionari incitati, pressati e perfino condizionati da meccanismi premiali a infierire su una platea di contribuenti del tutto estranei alla razza degli evasori, ma colpevoli solo di non avere più risorse per far fronte agli oneri derivanti da dichiarazioni dei redditi o da multe e penalità pregresse. In base ad un assetto tributario tanto gelido quanto persecutorio, sono…

Attesa la risoluzione di maggioranza per l’aggiornamento del DEF In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Redazione il Giovedì, 11 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Al Senato, prosegue la discussione sulla nota di aggiornamento al DEF ( documento di economia e finanza) che prevede fra l’altro, l’innalzamento al 2,4% del rapporto deficit- Pil. Si attende in proposito la presentazione della risoluzione di maggioranza, che potrebbe prevedere innovazioni e correzioni. Sono infatti ancora da scogliere gli ulteriori nodi su platea e tempi di attuazione sia del reddito di cittadinanza, sia delle modifiche alle norme sulle pensioni, sia sulle innovazioni in materia fiscale. Contemporaneamente, il governo punta decisamente su un incremento degli investimenti produttivi e già ha chiesto alle società e agli enti partecipati di anticiparli e…

La manovra in Parlamento. Traballa l’identità del PD In evidenza

Pubblicato in Economia
Scritto da Antonio Falconio il Martedì, 09 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
“La manovra economica e coraggiosa non impavida e irresponsabile “. Così il ministro dell’economia Tria che l’ha illustrata stamane alle commissioni bilancio congiunte di Camera e Senato. Vanno abbassati i toni del confronto con la Commissione Europea, ha aggiunto, riprendendo quanto emerso, a Bruxelles, nell’incontro fra il Presidente della Camera Fico e quello della Commissione Junker. L’obiettivo resta quello- ha precisato – di un recupero del ritardo fra il nostro Paese e gli altri partners comunitari quanto a crescita dell’economia e dell’occupazione, una condizione che si protrae senza apprezzabili risultati da circa dieci anni. Per il ministro ci saranno risultati…
Vota questo articolo
(0 Voti)
NAPOLI – “Il percorso di internazionalizzazione delle imprese e delle professioni è iniziato da alcuni anni ma oggi vive una fase di grande espansione. Finora abbiamo curato i rapporti con Paesi dell’America e del Medio Oriente, adesso ci spingiamo fino all’Australia con una sinergia che riguarderà settori cruciali come le infrastrutture, l’aerospaziale e l’energia rinnovabile per ridurre l’emissione di Co2. Le aziende italiane potranno fare un ottimo lavoro, e ci sono grandi opportunità anche per i professionisti: nessuno meglio del commercialista può infatti accompagnare le aziende in mercati poco conosciuti”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, numero uno dei commercialisti napoletani,…
Vota questo articolo
(0 Voti)
NAPOLI - "La crescita negli ultimi anni dell'export italiano in Australia, sviluppato da circa 195.000 imprese che si prevede sfiorerà nel 2020 i quattro miliardi di Euro, la straordinaria stabilità del Paese con una economia dinamica, sono alcuni fattori che le aziende campane devono tenere in considerazione e sicuramente insieme al supporto dei commercialisti che le assistono, sapranno cogliere le straordinarie opportunità che offre questa missione nazionale a Sydney". Lo ha detto Vincenzo Moretta, numero uno dei commercialisti napoletani presentando il convegno nazionale "Destinazione Australia Commercialisti e Imprese verso i mercati esteri" che si terrà lunedì 8 ottobre alle ore…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30