Cerca nel sito

Sei qui: HomeDal territorioMoody's, regione "Bene riduzione debito Sanim"

Moody's, regione "Bene riduzione debito Sanim" In evidenza

Pubblicato in Dal territorio
17 Agosto 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
La ristrutturazione del debito che la Regione Lazio sta portando avanti è positiva perché diminuiscono i costi annuali legati al servizio del debito, si riduce la complessità finanziaria e si genera flessibilità di bilancio". E' quanto si legge nella relazione tecnica pubblicata da Moody's Public Sector Europe (MPSE). Il giudizio dell'agenzia americana si concentra in particolare sulla nuova operazione che la Regione Lazio ha avviato per ristrutturare il debito di 600milioni di euro relativo a SAN.IM. Spa, una vecchia cartolarizzazione di 927milioni di euro che produrrà i primi effetti entro la fine del 2017. "L'ulteriore sforzo che l'amministrazione regionale ha deciso di intraprendere consentirà di tagliare i costi annuali per la gestione del debito di 20milioni, per effetto dei tassi più vantaggiosi e con uno split dello stock di debito su più anni. Si semplifica ulteriormente il portafoglio del debito del Lazio - sottolinea Moody's - dopo aver già negli ultimi anni ridotto le esposizioni derivate dal 19% del 2012 al 5,4% del 2016. Con tali operazioni la Regione Lazio, ha già conseguito risparmi strutturali per circa 185milioni di euro su base annua". “Tutti gli sforzi messi in campo in questi anni per risanare i conti e ridurre il debito stanno producendo effetti positivi, come attestano le più importanti agenzie di rating. Le risorse che liberiamo ci consentono di ridurre la pressione fiscale e di migliorare i servizi verso i cittadini della nostra Regione”, commenta Alessandra Sartore, assessore regionale a Politiche del Bilancio, Patrimonio e Demanio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni