Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeCulturaSabato 20 maggio torna la Notte Europea dei Musei

Sabato 20 maggio torna la Notte Europea dei Musei In evidenza

Pubblicato in Cultura
19 Maggio 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sabato 20 maggio torna nei principali musei e luoghi della cultura statali la tredicesima edizione della Notte europea dei Musei con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di 1 euro. Un'occasione da non perdere per cittadini e turisti per visitare e vivere il patrimonio culturale italiano, al di fuori del consueto orario, grazie anche a percorsi illuminati, visite guidate, laboratori per famiglie e bambini, concerti, spettacoli che accompagneranno i visitatori nella scoperta del nostro patrimonio, anche sotto un'altra luce. Una festa lunga un intero week end dal momento che la Notte dei Musei si colloca all'interno della seconda edizione della Festa dei Musei di sabato 20 e domenica 21 maggio: un grande evento nazionale a cui partecipano non solo i principali musei statali, ma tutte le realta' pubbliche e private che hanno aderito all'iniziativa. La Festa dei Musei 2017, in continuita' con quanto proposto da ICOM - International Council of Museums - punta i riflettori sul patrimonio materiale e immateriale che per ragioni politiche, storiche, ideologiche e' stato fino a oggi emarginato o escluso dalla presentazione al pubblico. Il tema di questa seconda edizione della festa dei Musei e' "Musei in Contes[x]t: raccontare l'indicibile nei musei".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni