Sei qui: HomeVisualizza articoli per tag: citroen
Presentazione ufficiale, presso il DS Store di Milano, per la linea di prodotto DS Performance Line, impegno trasversale sulla gamma e disponibile per DS3, DS3 Cabrio, DS4 e DS5. Una linea che coniuga dinamismo, eleganza e prestazioni. A fare gli onori di casa Elena Fumagalli, responsabile Comunicazione di DS Italia: “Tutte le DS Performance Line si distinguono per il tetto nero, associato a una carrozzeria con curve e linee dinamiche per le vetture». E difatti il tetto sempre nero in ogni modello è solo una delle aggiunte di prestigio previste per questa nuova avventura:«in aggiunta, all’esterno i colori che contraddistinguono le DS Performance, vale a dire carminio, bianco e oro trasmettono sentimenti di passione, purezza e successo». Il tutto parte dalla ricerca e dallo sviluppo derivanti dall’impegno in Formula E, il campionato del mondo di vetture da corsa totalmente elettriche: “Tutte le DS Performance Line hanno cerchi neri laccati e diamantati, dove spicca al centro il logo DS su fondo carminio. E anche all’interno ritroviamo i colori della divisione sportiva con l’eleganza delle portiere, cambio e sedili”, aggiunge Fumagalli. Una linea sportiva per il marchio DS, che affianca l’eleganza e il savoir faire alla francese a prestazioni degne di nota. In aggiunta tutte le vetture della Performance Line sono disponibili in sette colori per quanto concerne le DS3 e DS3 Cabrio, sei per la DS4 e cinque per la DS5. Ampliata anche l’offerta di motorizzazioni disponibili; propulsori tutti efficienti e performanti con una grande coppia che permette lo scaturire sì di grandi potenza, ma soprattutto concede all’autista un piacere di guida come non mai. E dunque ecco che sulla gamma DS3 e DS3 Cabrio si può spaziare su un’offerta di ben sette motorizzazioni: quattro benzina (da 82 CV fino a 165 CV, con prezzi che partono da 19.800 euro) e tre diesel (da 75 cv a 120 cv; prezzi a partire da 21.800 euro). Su DS4 sono sei invece i propulsori disponibili, equamente divisi su alimentazioni benzina e diesel. Qui i prezzi partono da 26.200 euro per la gamma benzina (con motori da 130 fino a 210 cavalli di potenza) e da 28.000 euro (da 120 a 180 cv disponibili). Infine l’ammiraglia del gruppo, la DS5, possiede due alimentazioni benzina e due diesel: le prime, che mettono a disposizione del cliente 165 e 210 cavalli, partono da un prezzo di listino di 37.800 euro; le seconde, invece, partono da 39.200 euro e offrono 150 e 180 cavalli. “I clienti di queste vetture, sono persone già di per se eleganti, raffinate, che amano la propria immagine e cercano anche nell’automobile un modo per esprimere il proprio stile di vita e anche di guida e che trovano nella linea Performance Line un insieme di prestazioni, dinamismo, classe, raffinatezza ed eleganza incredibile; tutte cose che contraddistinguono il marchio DS sin dalla sua nascita due anni fa”, conclude Fumagali.
Pubblicato in Motori
Giovedì, 21 Luglio 2016 00:00

Ds3 Performance, sportiva con classe

Dopo la passerella al Salone di Ginevra, la DS3 Performance sarà disponibile dopo l’estate. Ma è già prenotabile nelle concessionarie prezzi a partire da 27.150 euro per la Berlina e da 30.400 euro per la Cabrio. La novità è disponibile anche in variante Black Special (32.150 euro per la Berlina e 35.400 euro per la Cabrio) e nella versione limitata BRM Chronographes (solo 39 esemplari in listino a 36.050 euro). Una DS3 che ha debuttato nel 2010 e che da allora ha ammaliato 390.000 clienti a livello globale, segno evidente che è piaciuta.

DS3 Performance è una sportivetta spinta da un 1600 turbo benzina da 208 cv e 300 Nm di coppia anche nella variante "con i capelli al vento". Un motore che sfoggia una taratura specifica della centralina più dolce rispetto alla cugina Peugeot 208 GTI ma anche per il doppio variatore di fase, per l'iniezione a 200 bar, per la linea di scarico specifica come ha sottolineato Paganini nella sua disamina tecnica. Il propulsore è abbinato ad un cambio manuale a 6 marce con rapporti raccorciati rispetto alla DS 3 R e con selezione apposita nel segno delle prestazioni limitando i consumi a 5,4 litri x 100km, con emissioni di 125 gr/km. Non è un caso che si evidenziano alcuni dettagli racing (dai sedili anteriori anatomici alla pedaliera in alluminio bucherellato) che si vanno ad aggiungere ad altre caratteristiche delle sportive chic (come i rivestimenti in pelle, la plancia con inserti cromati). Gli allestimenti hanno dotazioni di sicurezza tipo Active City Broker, il sistema di frenata automatico che consente di evitare i tamponamenti a bassa velocità e di ridurre l'impatto e il differenziale a slittamento limitato ma anche gadget come la telecamera posteriore che invia le immagini su touch pad da 7". Un contributo importante alla guida dinamica è dato dal differenziale a slittamento limitato al 30% Torsen, mentre la stabilità sul veloce e il comportamento sui percorsi misti (tipo sui tornanti della Futa) viene assicurata dalle carreggiate allargate. Appare evidente che il sound è un pò offuscato, ma il "cuore" si dà un gran da fare per fornire la potenza a tutti i regimi. L'assetto della vettura è stato ribassato di 15 mm e vengono utilizzati i Michelin Pilot Super Sport 205/40 R18, cerchi da 18" diamantati. Funzionamento fluido, cambio ben rapportato rispetto alle altre DS3 con innesti gradevoli, sterzo rimappato. Comportamento neutro, agile e preciso, non abbiamo riscontrato nessuna perdita di aderenza. Non passa inosservata la firma luminosa DS led vision, il frontale DS Wings con la calandra esagonale verticale in cui è incastonato il logo DS. Paraurti Sport, pinze anteriori dei freni Brembo nero lucido (sempre pronti quest'ultimi e difficilmente affaticabili grazie ai dischi maggiorati da 323 mm all'anteriore e le pinze a 4 pistoncini), quadro strumenti specifico, plancia firmata DS performance con i colori oro, bianco e rosso, tappetini DS Performance. 

Pubblicato in Motori

La terza generazione della Citroen C3 arriverà sul mercato italiano in novembre, test su strada in ottobre, prezzi top secret (quella attuale, per la cronaca, parte da 13.600 euro). Previste sempre le due varianti di carrozzeria, a 3 o 5 porte tutto all'insegna del«be different». Farà passerella anche al Salone di Parigi. Ma il lancio della novità sarà per il brand francese un occasione importante per contattare una base di clientela fedele, ma soprattutto di conquistarne altri, attenti all'innovazione e all'originalità.«Per fare questo la filiale italiana si doterà di diversi strumenti per la commercializzazione - ha spiegato, Eugenio Franzetti, PR di Psa Italia - il più importante di questi strumenti sarà il minisito, dedicato a C3, che accompagnerà la fase di pre¡lancio dal giorno del«reveal»all'arrivo della vettura negli show¡room. Gli iscritti alla«first community of creative drivers»potranno, trovare su Nuova C3 Hub contenuti dedicati, animazioni e contest, in linea con il posizionamento audace e moderno. Già dal 29 giugno, chi si sarà registrato su www.NuovaC3.it ha ricevuto in regalo tre e¡book da scaricare in un elenco di più di 100 libri digitali e dall'8 luglio potrà partecipare al primo contest». «Una C3 fuori dagli schemi, un modello di spicco, già best seller nelle vendite sin dalla prima generazione: sino ad oggi ne sono state vendute 3,5 milioni di unità, di cui 500.000 in Italia»ha esordito Linda Jackson, Ceo di Citroen.«Vogliamo sfondare nelle vendite - ha detto Xavier Peugeot - e lanceremo un modello nuovo ogni anno con una tabella di marcia che proporrà una gamma sempre moderna ed attraente. nei prossimi 18 mesi effettueremo 4 lanci di prodotto». Un nuovo capitolo estetico emerso con Cactus (ma non vanno dimenticate la 2CV, la Mehari e la Visa) con un design incisivo, simpatico, quasi giocherellone. L'abitacolo, poi, offre spazio rassicurante, una plancia ariosa e orizzontale, sedili larghi, un touch-screen centrale con una grafica che si ispira ai telefonini smartphone, cinghie sui pannelli porte come sulla Cactus, materiali caldi, quattro ambienti luminosi (vivaci, scuri o con tonalità accese o bicolori). Una C3 che si vuole imporre come un giramondo urbano con linee di cintura soffici. Spiccano i colori contrastanti (ad esempio, carrozzeria bianca e tetto rosso, per fare un esempio), i paraurti generosi che la fanno apprire ben piantata sull'asfalto, i proiettori incastonati. Una C3 polivalente sempre connessa con il mondo esterno e con un buon ventaglio di motori benzina (da 62, 82 e 110 cv) e diesel (75 e 100 cv), cambio manuale a sei marce ed automatico a doppia frizione. L'abitacolo è stato studiato per il offrire il massimo del comfort, ma anche dell'hitech, visto l'offerta di un equipaggiamento esclusivo. La lunghezza del modello cresce di 50 mm fino a 3,99 metri, la larghezza raggiunge 1,75 metri (+20 mm), mentre l'altezza scende a 1,47 metri (¡40 mm), regalando più slancio alla fiancata. Il passo aumenta di 90 mm per un totale di 2,54 metri, mentre il bagagliaio offre una capacità di 300 litri.

Pubblicato in Società

L'iconica Piramide del Louvre non poteva essere migliore palcoscenico per la presentazione della nuova DS 3 sia in versione berlinetta che Cabrio. Inconfondibile con il suo frontale, con la calandra verticale dalla forma esagonale, dove fa bella mostra il logo DS. Il profilo cromato, che ne enfatizza l'eleganza, si allunga verso i proiettori e verso i fendinebbia a Led attraverso due ali cromate. E' questa la novità inaugurata da Nuova DS 3. In questo modo, il frontale cambia e si abbina perfettamente allo stile dell'auto: è il debutto delle doppie Wings su DS. E' giusto che sia la più venduta DS, simbolo del Marchio DS, a lanciare la tendenza. Nuova DS 3 rinnova il suo carattere di«gioiello» degno dell'artigianato francese di lusso. La nuova DS 3 è una vettura unica ma con numerose personalizzazioni possibili (tetto, carrozzeria, calotte dei retrovisori, cerchi, plancia, pomello della leva del cambio e rivestimenti), e propone 78 combinazioni di tinte carrozzeria/tetto. Berlina o Cabrio, ognuno potrà realizzare la sua nuova DS 3. I fari, già disponibili da luglio 2014, associano, come sulle Nuove DS 4 e DS 5, la tecnologia LED (con 3 moduli da 3 W ognuno, lavorati come pietre preziose) e la tecnologia allo Xeno (un modulo da 25 W) agli indicatori di direzione a LED a scorrimento. Nuovi fendinebbia LED accentuano lo sguardo ipnotico di DS 3. L'utilizzo contemporaneo delle 2 tecnologie LED e Xeno rende il fascio luminoso potente, ampio e omogeneo, per una maggiore visibilità e confort durante i viaggi notturni. Questo permette anche di ridurre il consumo di energia del 50% con gli anabbaglianti e del 67% con gli abbaglianti, aumentando notevolmente la durata dei fari. Le Nuove DS 3, poi, propongono la funzione Mirror Screen, costituita da Apple CarPlay e MirrorLink per i telefoni con sistema operativo Android. La funzione offre ai conducenti un modo più intelligente, sicuro e divertente di utilizzare l'universo personalizzato del proprio smartphone. Con lo Schermo Touch Pad 7»a colori di ultima generazione, l'esperienza di guida su DS è sempre più high tech. Alla fine del tragitto, i clienti DS possono prolungare l'esperienza sul proprio smartphone. Con l'applicazione gratuita MyDS è possibile conoscere in qualunque momento lo stato della manutenzione, l'autonomia di carburante e il punto dove e parcheggiata la propria DS. Dal 2016 poi potranno beneficiare dell'offerta DS Connect Box, con: pack SOS & Assistance: sistema innovativo che permette le chiamate automatiche d'emergenza o di assistenza localizzata, con l'invio dei soccorsi in caso di necessità, Pack Monitoring: libretto di manutenzione virtuale, per il controllo automatico del chilometraggio e della frequenza di manutenzione, con consigli per una guida ecologica, sulla base delle informazioni tecniche rilevate sull'auto, Pack Mapping: localizzazione del veicolo, informazioni via email in caso di entrata o uscita da una zona geografica, Pack Tracking: in caso di furto, la posizione geografica dell'auto viene trasmessa alle forze dell'ordine. Infine, tecnologie specifiche per soddisfare le esigenze dei clienti DS 3 come l'Active City Brake Un sistema di frenata automatica che permette di evitare i tamponamenti a bassa velocità o di ridurne l'impatto. Un captatore laser a corto raggio, situato nella parte alta del parabrezza, rileva gli ostacoli, come un veicolo fermo o che procede nello stesso senso di marcia. Fino a 30 km/h identifica l'eventuale rischio e comunica direttamente con il calcolatore di frenata (ABS), senza che il conducente debba premere il pedale del freno. Questo permette di evitare la collisione o limitarne le conseguenze, riducendo la velocità dell'impatto. La frenata automatica può portare, se necessario, all'arresto completo del veicolo. In questo caso il veicolo viene mantenuto temporaneamente fermo, per circa 1,5 secondi, per permettere al conducente di riprendere il controllo premendo il pedale del freno. Prima di attivare la frenata automatica e se il sistema identifica una situazione di rischio, riempie anticipatamente il sistema idraulico del freno, avvicinando le pastiglie (funzione PREFILL, azione totalmente impercettibile per il cliente). Se la situazione richiede una frenata automatica, il sistema è così in grado di reagire più velocemente (con alcune centinaia di millisecondi di anticipo). Assistenza anteriore e posteriore al parcheggio, telecamera di retromarcia con invio delle immagini sul Touch Pad 7» sono equipaggiamenti disponibili sulle Nuove DS 3, che rendono queste vetture un vero concentrato di tecnologia in meno di 4 metri. Nuova DS 3, parigina elegante e trendy, sempre innovativa in fatto di tendenza, ripresenta il colore della carrozzeria Rosso Aden e propone l'inedita tinta per il tetto Marrone Topazio, ispirato alla pietra preziosa, perfettamente in tinta con la nuova decorazione della plancia. La personalizzazione esterna è più che mai d'attualità, merito anche dei 10 adesivi del tetto disponibili per la Berlina, oltre alle 4 tinte del tetto, ai 4 colori della capote della Cabrio, ai 10 gusci dei retrovisori e ai 15 cerchi in lega da 16»e 17»proposti sulle 2 silhouette. Gli interni si ispirano alla moda e giocano con i materiali. Compaiono nuovi rivestimenti e decorazioni interne (Tessuto Dinamica Nero Basalto, Decorazione Marrone Topazio, à). La pelle, un materiale senza tempo: per i sedili, con una lavorazione esclusiva che ricorda il cinturino di un orologio, simbolo di DS, in pelle nappa, con il nuovo colore Marrone Trinitario. La fascia della plancia può essere rivestita in pelle con il monogramma DS in rilievo, mentre la palpebra del quadro strumenti può essere rivestita in similpelle con impunture a contrasto. Sempre più attenta alla cura dei dettagli, unisce tecnologia e raffinatezza con la serigrafia sui vetri laterali posteriori, abbinata a un'incisione laser con lo stesso motivo sulla fascia della plancia (Decorazione Irrésistible Paris) o sui gusci dei retrovisori (monogramma DS nel pack Faubourg Addict). Nuova DS 3 è a suo agio su strade urbane ed extra urbane, grazie alle dimensioni che le permettono una grande agilità e alle ottime prestazioni dei motori. Con otto motorizzazioni (tre motori benzina 3 cilindri PureTech - eletto 'motore dell'anno 2015' -, due motori benzina 4 cilindri THP, e tre motori Diesel 4 cilindri BlueHDi) dotati della tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction), tre cambi (cambio manuale 5 o 6 rapporti, cambio pilotato o cambio automatico di ultima generazione), ed emissioni di CO2 a partire da 79 g/km (su BlueHDi 100) che non superano i 129 g/km, è un'auto per tutte le esigenze. Sono tre le importanti novità sulle Nuove DS 3: cambio automatico di ultima generazione EAT6 (lanciato 7 mesi fa), introduzione del 3 cilindri PureTech 130 S&S e nuovo motore 1.6 THP S&S potente e con coppia generosa per DS 3 PERFORMANCE, declinazione più sportiva e radicale della gamma. Il cambio di ultima generazione EAT6 su DS 3 è abbinato al motore benzina 3 cilindri PureTech110 S&S. Questa motorizzazione, dotata di turbo, offre una coppia notevole già a basso regime. Un abbinamento cambio-motore ideale per un piacere di guida fluido o dinamico. In sintesi, inserimento delle marce più rapido e più fluido, maggiore piacere di guida, migliore reattività e ripresaà Le cifre parlano da sole: consumo su percorso misto di 4,6 litri / 100 km per la Berlina e di 4,9 litri / 100 km per la Cabrio, emissioni di CO2 di 105 g/km per la berlina (guadagno di oltre 40 g/km, pari al 30 %, rispetto al VTi 120 CA) e di 112 g/km per la Cabrio, con una coppia di 205 Nm a partire da 1.500 giri/min. PureTech 130 S&S: nuovo motore per le Nuove DS 3. Garantisce una coppia molto elevata disponibile sin dai bassi regimi, con un ampio range di utilizzo, e regala a Nuova DS 3 ancora più carattere e dinamismo, con emissioni di CO2 al miglior livello della concorrenza: 105 g/km di CO2 e un consumo misto di 4,5 litri / 100 km. Il motore PureTech 130 S&S rivela tutto il potenziale di DS 3: 130 cv a 5.500 giri/min e una coppia massima di 230 Nm (+ 44 % rispetto al precedente motore VTi120) a partire da 1.750 giri/min (al posto di 4.250 giri/min con VTi120) . Nuova DS 3 è disponibile anche in una versione ad alte prestazioni: DS 3 Performance, che abbina efficienza e confort, facilità di guida e piacere intenso. 208 cv, 300 Nm di coppia, 125 g/km di CO2, sono solo alcune cifre che mostrano il pedigree di DS 3 Performance. Questo comportamento è il risultato del grandioso lavoro dei team di DS PERFORMANCE, che hanno scelto di installare un motore 1.6 THP S&S e di abbinarlo a un cambio a 6 marce con impostazioni specifiche, integrando un differenziale a slittamento limitato di tipo Torsen, per assicurare una motricità e una tenuta di strada eccezionali. Per rendere l'auto ancora più agile, in totale sicurezza, l'assetto e il sistema frenante sono stati oggetto di una messa a punto approfondita. Assetto ribassato di 15 mm, carreggiate anteriori e posteriori allargate (Ant: + 26 mm; Pos: + 14 mm), dischi dei freni anteriori di 323 mm con pinze specifiche (249 mm per i freni posteriori). Il carattere dinamico dell'auto si riconosce al primo sguardo: doppio scarico specifico, carreggiate ampliate, cerchi in lega da 18»diamantati neri, pinze dei freni anteriori nero lucido, logo specifico con i colori di DS Performance. Senza dimenticare naturalmente gli interni sportivi, con sedili avvolgenti in pelle e Alcantara, quadro strumenti specifico e plancia con il logo DS Performance. Per prestazioni e personalizzazione, il cliente potrà scegliere tra due livelli di finitura. Il primo propone 5 abbinamenti di tinte della carrozzeria e del tetto. Il secondo livello,«Black Special» enfatizza l'atteggiamento sportivo e raffinato del veicolo, con una carrozzeria Black Mat con tetto Gold. Un rivestimento completamente scuro con elementi in carbonio sulle fasce laterali. Gli interni sono in linea con la carrozzeria: la plancia e la base della leva del cambio sono verniciate in Gold, e si aggiungono gli equipaggiamenti di confort e sicurezza supplementari. Per concludere, un Pack Carbonio interno e un kit decorazione esterno rendono irresistibile DS 3 Performance.

Pubblicato in Società

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni