Sei qui: Home

Cannes: Asia Argento attacca Weinstein dal palco del Festival In evidenza

Pubblicato in Costume
20 Maggio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
E' un attacco a testa bassa a Harvey Weinstein, quello che Asia Argento ha lanciato dal palco della cerimonia di chiusura del 71esimo Festival di Cannes, consegnando il premio per l'interpretazione femminile all'attrice kazaka Samal Yeslyamova, protagonista di "Ayka". "Nel 1997 sono stata violentata da Harvey Weinstein proprio qui, a Cannes", ha detto l'attrice e regista con voce ferma e tono perentorio, in una sala sospesa in un tesissimo e partecipe silenzio. "Il Festival era la sua riserva di caccia, ma io ora voglio predire una cosa: non sara' mai piu' il benvenuto a Cannes!". Poi ha continuato rivolgendosi al mondo del cinema: "Fra di voi ci sono delle persone che hanno avuto un comportamento indegno nei confronti delle donne: noi sappiamo chi siete e non vi permetteremo di vivere nell'impunita'".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30