Sei qui: Home

Rally: Andreucci e peugeot al secondo posto In evidenza

Pubblicato in Motori
06 Maggio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Paolo Andreucci, dieci volte campione italiano rally, Anna Andreussi e la loro Peugeot 208 T16 salgono sul secondo gradino del podio alla fine di una 102esima edizione del Rally Targa Florio alquanto complicata, causa meteo estremamente incerto. Questo risultato permette al pilota toscano, 10 volte campione italiano rally, di consolidare la prima posizione in classifica generale. Un risultato costruito prova dopo prova e che ha dato merito del lavoro fatto da tutta la squadra Peugeot. Week end sfortunato per il siciliano Marco Pollara che, a causa di un problema all'idroguida, ha perso terreno ed ha chiuso in decima posizione di classifica generale. Un peccato per i tanti conterranei che sono venuti a tifarlo nella gara di casa. Bella gara, infine, per il 22 enne Damiano De Tommaso e la sua Peugeot 208 R2B ufficiale con cui ha concluso il rally in prima posizione del campionato Junior. Un risultato che ripaga dell'impegno profuso dal giovane varesino nel preparare questo appuntamento. "Che fatica!! Siamo partiti ieri sera con un ritardo di oltre tre secondi nella prova speciale a Termini Imerese ma stamattina sembrava girare bene, perche' ho azzeccato le gomme nelle prime speciali. Poi il meteo ha deciso di sparigliare le carte ed e' stato alquanto bizzoso, con pioggia alternata a sole e quindi una continua alternanza di fondo umido ed asciutto. Un vero terno al lotto trovare la giusta combinazione di gomme! La macchina peraltro andava bene, molto bene, ma il fattore pneumatici ha messo in discussione tutto e non sempre sono sceso in gara con la migliore combinazione. Ad ogni modo, siamo soddisfattissimi del secondo posto ottenuto quest'anno; mi serve assolutamente per il campionato perche' sono fermamente intenzionato a rimanere in prima posizione assoluta! Archiviato questo week end, ci mettiamo a lavorare sulla gara all'Elba" commenta Paolo Andreucci. "Contavo di fare una buona gara di casa ma, purtroppo, la sfortuna mi e' venuta a trovare quando ero risalito dal decimo posto ottenuto ieri sera alla prova spettacolo. La scelta delle gomme, per me come per altri, e' stata molto difficile, il rischio di fare la scelta sbagliata era dietro l'angolo. Tutto sommato, non mi posso lamentare della strategia adottata. Volevo arrivare in fondo per cercare di portare punti a Peugeot, ma non ci sono riuscito. Non sono soddisfatto" dice Marco Pollara.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30