Sei qui: Home

CALCIO: SERIE A. VECINO "SIAMO SULLA STRADA GIUSTA MA C'E' DA LAVORARE"

Pubblicato in NEWS
21 Agosto 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"E' sicuramente l'esordio che mi aspettavo. La cosa piu' importante era vincere, lo abbiamo fatto anche giocando bene a momenti. Credo sia un buon punto di partenza per noi, abbiamo qualcosa da migliorare, certo, siamo all'inizio, speriamo di continuare a farlo". A dirlo Matias Vecino dopo il 3-0 alla Fiorentina all'esordio. Fiorentina che e' il passato recente del centrocampista uruguaiano, da poco approdato all'Inter. "Si', e' stato molto speciale per me - ammette l'ex viola ai microfoni di Sky Sport -. Sono molto grato alla Fiorentina perche' e' stata la squadra che mi ha portato qui in Europa, che mi ha dato tanta fiducia, gli auguro che possa fare anche un gran campionato. E' stato speciale per me e per Borja, che ha fatto tanti anni alla Fiorentina, ma quando andiamo in campo cerchiamo di fare il nostro lavoro al meglio, di essere concentrati sul campo. A che punto siamo? E' difficile dare un giudizio, credo che siamo sulla strada giusta. L'importante e' non mollare, continuare a lavorare al massimo, come abbiamo fatto fino adesso, perche' siamo appena all'inizio". A chi gli chiede se l'Inter possa essere un'alternativa alla Juventus, Vecino risponde che "noi pensiamo a noi stessi, a quello che dobbiamo fare, a giocare al massimo ogni partita. Sabato c'e' un'altra partita importante, concentriamoci partita dopo partita e vediamo dove possiamo arrivare. Se mi aspettavo di giocare subito? Io ho sempre voglia di giocare, mi metto a disposizione della squadra, del mister, poi lui decide chi puo' giocare. Abbiamo tanti giocatori bravi in mezzo, chi lo fa lo deve fare bene perche' - conclude - e' importante per la squadra".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni