Cerca nel sito

Sei qui: HomeAttualitàRai: Paxia "Berlusconi non è nostro interlocutore"

Rai: Paxia "Berlusconi non è nostro interlocutore" In evidenza

Pubblicato in Attualità
19 Settembre 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Prendiamo lezioni da chi dimostra di essere piu' bravo di noi, di conseguenza non possiamo accettarle dal Pd. Sulla nomina del presidente Rai ci arrivano attacchi ignobili, direi per giunta ipocriti, visto che durante il biennio di Renzi al governo, praticamente tutte le poltrone di rilievo furono assegnate agli amici della Leopolda". Lo afferma Maria Laura Paxia, deputata del MoVimento 5 Stelle. "A chi ci chiede per quale motivo la Rai si e' 'impallata' rispondiamo che fosse per noi avremmo chiuso la partita gia' da un pezzo. Foa è il nostro nome e faremo tutto cio' che è possibile fare per affidare la sua professionalita' ai cittadini che pagano il canone. Ma rimandiamo al mittente tutte le insinuazioni che alludono a fosche trattative con Berlusconi. Berlusconi - conclude Paxia - non è il nostro interlocutore e non mettera' mai le mani nella Rai". (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30