Cerca nel sito

 

Sei qui: HomeAttualitàCrollo ponte: Gasparri "Sostegno a istituzioni locali per rinascita"

Crollo ponte: Gasparri "Sostegno a istituzioni locali per rinascita" In evidenza

Pubblicato in Attualità
14 Settembre 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"A un mese dalla tragedia di Genova nessuno poteva pretendere miracoli. Ma nemmeno la confusione in cui Conte e i grillini stanno facendo precipitare la situazione. Preferiscono scontri e polemiche teatrali a una seria e rigorosa politica di revisione delle concessioni e, soprattutto, di avvio della ricostruzione del ponte. Come hanno piu' volte giustamente sottolineato le Istituzioni locali, il dramma non investe solo Genova, ma una intera area fondamentale per la vita e l'economia italiana, una quota non indifferente di Pil, un porto fondamentale per tutta l'economia dell'Italia". Cosi' il senatore di Fi, Maurizio Gasparri. "Invece assistiamo a scontri, approssimazioni, litigi, piccole ritorsioni da parte di un Governo totalmente inadeguato, soprattutto nelle figure di Toninelli e co. La Lega - aggiunge - dovrebbe ricordarsi che ha un ruolo fondamentale nel governo della regione Liguria ed agire perche' la politica dei fatti prevalga. Per realizzare in un tempo accettabile un nuovo ponte occorrono norme speciali, procedure semplificate, concretezza e rapidita' nelle decisioni. Tutte cose che non si vedono". "Dispiace dire queste cose in una giornata ancora dedicata al ricordo delle 43 vittime e alla riflessione sulle sofferenze di tante famiglie sfollate e di una intera parte d'Italia cosi' duramente colpita. Del resto, la tragedia ci investe tutti. La riflessione e il ricordo devono essere pero' improntati alla massima sincerita' e alla denuncia della inadeguatezza, della irresponsabilita' dei grillini. E dire che Grillo, il capo comico, e' un genovese. Che delusione, che tradimento, che incapacita'. Stringiamoci intorno alle istituzioni del territorio e sosteniamole nel Paese e nel Parlamento perche', nonostante l'incapacita' dell'esecutivo, si agisca presto, con onesta' ed efficacia", conclude Gasparri. (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30