Cerca nel sito

 

Sei qui: HomeAttualitàOlimpiadi2026: Sala "Coni puntava su Milano, politica ha cambiato"

Olimpiadi2026: Sala "Coni puntava su Milano, politica ha cambiato" In evidenza

Pubblicato in Attualità
09 Agosto 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Il Coni per molti mesi ha affermato, alla mia presenza, che avrebbe puntato su Milano. Abbiamo fatto parecchi incontri, c'e'erano parecchie persone, Malago' non puo' dire di no. Io sono stato al Coni ventiquattro ore prima e Malago' mi ha spiegato che, per questioni politiche, non si poteva andare avanti cosi'. Perche' Cinque Stelle supportano Torino e perche' la Lega sta a meta' tra Lombardia e Veneto. Questa e' la realta'. Io posso anche abbozzare, pero' non posso non dire la verita': il Coni ha deciso di puntare su Milano, la politica gli ha fatto cambiare idea". Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervistato a Agora' Estate su Rai3, da' la propria versione dei fatti sulla decisione del Coni di una candidatura italiana condivisa tra Milano, Torino e Cortina. "Posto che e' una soluzione pasticciata e che il Consiglio comunale di Milano ha approvato la partecipazione solo con Milano capofila - ha aggiunto Sala - ho chiesto al Coni di incontrarci subito, perche' la situazione non e' facile e queste cose non vanno fatte bollire. Mi hanno detto che adesso non si puo' e se ne riparlera' a settembre" ha affermato il sindaco. (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30