Cerca nel sito

Sei qui: HomeAttualitàI missionari di “Tappami”

I missionari di “Tappami”

Pubblicato in Attualità
17 Marzo 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
A Roma, il volontariato si sostituisce ai poteri costituiti, spesso assenti e distratti. È il caso di uno principali tormenti dei romani o di quanti frequentano la capitale: quello delle strade urbane ridotte a una groviera di buche e con passaggi pedonali sempre più sbiaditi. Per far fronte al pericolo delle buche e al loro moltiplicarsi, è nata da mesi “ Tappami”, una associazione di volontari che si occupa infatti di riparare al meglio i danni prodotti dal dissesto delle strade; proprio nei giorni scorsi il presidente della associazione Cristiano Davoli, ha firmato una convenzione con il II municipio, mentre ancora in attesa di una convocazione da parte della sindaca Raggi. “Tappami” è una delle più recenti realizzazioni di un volontariato romano che intende prendersi cura della propria città smentendo cosi le considerazioni di Grillo su una cittadinanza refrattaria all’impegno civile.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30