Cerca nel sito

Sei qui: HomeAttualitàMaltempo, ancora allerta in Sardegna

Maltempo, ancora allerta in Sardegna In evidenza

Pubblicato in Attualità
23 Gennaio 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
A causa del maltempo resta alta l'attenzione in tutta la Sardegna e in particolare sul versante orientale. Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione civile, a seguito dell'avviso del Dipartimento meteoclimatico dell’Arpas, ha emesso un avviso che mantiene il codice arancione per rischio idrogeologico e idraulico sulle zone di allerta Flumendosa-Flumineddu e Gallura per tutta la giornata di domani, domenica 22 gennaio. Declassata a giallo il codice dell'Iglesiente sino alla mezzanotte di oggi. Codice giallo, sempre sino alla mezzanotte, anche per il resto dell'Isola, tranne Montevecchio rimasto verde. La Sala operativa regionale integrata sta lavorando a pieno regime per rispondere alle richieste di soccorso.«Viste le avverse condizioni meteo invito nuovamente alla massima prudenza e attenzione. Come infatti previsto dalle norme di comportamento da adottare prima, durante e dopo i fenomeni meteo occorre limitare i trasferimenti in auto ai soli casi di urgenza, mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni stessi, sulle misure da adottare, sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile - ha affermato l'assessora della Difesa dell'Ambiente Donatella Spano, che sta seguendo l'evoluzione del fenomeno direttamente dal Dipartimento meteoclimatico dell'Arpas di Sassari -. Ricordo che i bollettini emessi del Centro funzionale hanno una finalità di Protezione civile e cioè servono affinché le autorità di protezione civile attivino le procedure per la messa in sicurezza della popolazione». «Procedono le attività di tutto il Sistema regionale di protezione civile per la gestione dell'emergenza neve. La Sala operativa regionale integrata è in aggiornamento continuo con i sindaci dei territori che presentano criticità per neve. Tutte le istituzioni, dalla Regione, alle Prefetture, alle Province e ai Comuni, stanno facendo la propria parte e voglio ringraziare in particolare i sindaci e l'amministratore straordinario della Provincia di Nuoro» ha aggiunto l'assessora Spano.«Ricordo che esistono procedure ormai consolidate di Protezione civile per il ristoro delle spese di emergenza sostenute dalle amministrazioni locali e abbiamo 2 milioni di euro disponibili subito, risorse di cui potranno usufruire anche gli operatori del mondo rurale».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni