Cerca nel sito

Sei qui: HomeAttualità

I volontari de “La Stazione” esempio di attenzione al bene comune In evidenza

Pubblicato in Attualità
Scritto da Antonio Marvasi il Martedì, 03 Novembre 2015
Vota questo articolo
(2 Voti)
Hanno ristrutturato e rimesso in sesto la vecchia stazione Fs in disuso che da pattumiera a cielo aperto è stata trasformata in un centro sociale polivalente. A proprie spese hanno ripulito i locali, rifatto gli impianti, comprato le suppellettili, dando una dimostrazione pratica del significato della parola “bene comune”. In un Paese normale i volontari dell’associazione “La Stazione”, presieduta da Vincenzo Martire, sarebbero stati insigniti di onorificenze pubbliche ed additati come esempio di laboriosità in un territorio che si può tranquillamente definire difficile per l’alta densità camorristica e per il numero di operazioni messe a segno da polizia, carabinieri, guardia…

Sicurezza, le proposte del Lisipo per ridare dignità ai poliziotti In evidenza

Pubblicato in Attualità
Scritto da Bifano Antonio il Lunedì, 02 Novembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
“La nostra battaglia non è soltanto di natura economica. Vogliamo che la politica ridia dignità a chi indossa una divisa con sacrificio ed a rischio della propria vita”. A parlare è il Segretario Nazionale del Libero Sindacato di Polizia, Antonio Coccia che denuncia: “Molti colleghi, per poter lavorare in condizioni dignitose, comprano a proprie spese la divisa o fanno rifornimento con i loro soldi per poter far girare le auto e perlustrare le strade dei territori più a rischio”. In questo contesto rientra la mobilitazione del sindacato per il rinnovo del contratto, ormai alle porte. “Salvo colpi di scena –…

Colpi di sonno al volante: “Urgenti norme ad hoc per salvare vite umane” In evidenza

Pubblicato in Attualità
Scritto da Marvasi Antonio il Lunedì, 02 Novembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Se alcool e sostanze psicotrope possono essere rilevate nel sangue dei conducenti responsabili di sinistri stradali con facili test; la stessa cosa non si può attuare per i famigerati colpi di sonno al volante, determinati dalla privazione di sonno legata molto spesso a patologie non immediatamente riconoscibili in chi guida, ma che sono causa di un riposo non ristoratore in grado di provocare improvvisi cali di attenzione e imprevedibili momentanei addormentamenti”. Sulla scorta di questa premessa il professore Francesco Peverini, direttore scientifico della Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Disturbi del Sonno Onlus, lancia un appello ai parlamentari,…

Task force dei vescovi europei sulla immigrazione In evidenza

Pubblicato in Attualità
Scritto da Marvasi Antonio il Domenica, 01 Novembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo uno scambio di esperienze sulla situazione umanitaria rappresentata dall’afflusso di rifugiati nei loro Paesi, i vescovi della Comece (la conferenza episcopale europea) hanno incaricato monsignor Laden Ägidius Zsifkovics, vescovo di Eisenstadt e membro austriaco della Comece, a coordinare un gruppo di lavoro. Il vescovo dovrà presentare agli altri vescovi della Comece una serie di proposte di azione comune sulla base delle esperienze in diversi Paesi. È quanto emerso nel corso dell’Assemblea plenaria dei vescovi dell’Unione europea svoltasi a Parigi. La crisi dei rifugiati è stato l’altro tema affrontato nel corso dei lavori insieme alle sfide del cambiamento climatico. In…

Immigrazione, organizzavano i viaggi della speranza , 3 arresti nel Ragusano In evidenza

Pubblicato in Attualità
Scritto da Redazione il Domenica, 01 Novembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
 La polizia di Stato ha arrestato tre persone per avere costituito un'associazione dedita al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Si tratta di un italiano di Pozzallo e di due extracomunitari, che avevano fatto ricorso per Cassazione che e' stato rigettato, quindi e' scattato il provvedimento di cattura. In manette sono finiti Donato Angileri, di 34 anni, di Pozzallo, Mahmoud Abdalla Farag, 47 anni, nato in Egitto e domiciliato a Pozzallo, e Mohamed Essabah Lutfi, 38 anni, nato in Palestina e domiiliato a Vittoria. I tre arrestati gia' nel mese di agosto 2012 erano stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria, a Pozzallo,…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30