Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteTerra dei fuochi: Micillo "Attenzione alta anche in settimana ferragosto"

Terra dei fuochi: Micillo "Attenzione alta anche in settimana ferragosto" In evidenza

Pubblicato in Ambiente
10 Agosto 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Continuano le operazioni di controllo straordinario promosse dall'Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella Regione Campania, per la salvaguardia e la protezione delle aree della Terra dei Fuochi. "La lotta ai reati contro l'ambiente non può andare in vacanza - dice il sottosegretario all'Ambiente, Salvatore Micillo -. L'attenzione deve rimanere alta anche nella settimana di Ferragosto, per prevenire e contrastare ogni azione lesiva della salute dell'ambiente e dei nostri cittadini. Questo Governo - continua Micillo - ha riportato l'ambiente al centro. La lotta agli ecoreati è in primo piano, sempre e in tutto il Paese". L'operazione è in corso nel territorio dei comuni e delle aree limitrofe di Afragola, Casapulla, Castel Volturno, Giugliano in Campania, Maddaloni, Marcianise, Mondragone, Napoli, Nola e San Nicola La Strada, e vede l'impiego di 44 equipaggi, per un totale di 125 unita' tra Esercito Italiano, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Reparto Operativo Aeronavale guardia di Finanza e Polizie Locali. Ispezionate 12 attività imprenditoriali e commerciali operanti nel settore dello stoccaggio di rifiuti, del recupero metalli, dell'edilizia, della riparazione degli autoveicoli, tessile e dell'abbigliamento. 60 persone controllate, delle quali 10 denunciate all'autorità giudiziaria. Circa 35.000 euro di sanzioni amministrative contestate nel complesso. (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30