Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteWwf, salvare tartarughe dalla plastica

Wwf, salvare tartarughe dalla plastica In evidenza

Pubblicato in Ambiente
18 Giugno 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sos tartaruga: non solo reti e ami, eliche e spiagge invase dal cemento: la plastica e' un altro nemico che soffoca le tartarughe marine e per salvare gli animali in difficolta' recuperati dal mare e destinati ai Centri di recupero ogni minuto e' prezioso. Uno studio eseguito su oltre 560 tartarughe marine Caretta caretta che vivono nel Mediterraneo centrale ha mostrato la presenza di frammenti e resti di plastica nell'80% degli animali. Alcuni esemplari avevano ingerito fino a 170 frammenti. La presenza di plastica sulle spiagge puo' compromettere anche le nidificazioni: la sabbia in cui mamma tartaruga depone le sue uova, in presenza di frammenti di plastica non mantiene la stessa umidita' e modifica la temperatura, con ripercussioni sullo sviluppo e la schiusa. L'ultimo report del WWF "Mediterraneo in trappola" ha evidenziato come il Mare Nostrum sia un bacino, semichiuso e piccolo, con le piu' elevate concentrazioni 7%, di microplastica presente negli oceani del pianeta. La plastica in mare si aggiunge ad altri rischi per le tartarughe: resta infatti alta anche l'allerta per la pesca accidentale e l'impatto con le imbarcazioni, oltre all'invasione di cemento sui lidi sabbiosi e il cambiamento climatico. La mortalita' per queste specie nel Mediterraneo e' stimata intorno ai 40.000 individui, un dato che segnala l'urgenza di salvaguardia per questi animali che ogni 16 giugno vengono festeggiati con una Giornata Mondiale in onore di Archie Carr, grande studioso di tartarughe nato appunto in questa data. Grazie alle decine di volontari, pescatori 'alleati', veterinari, esperti e anche semplici cittadini vengono recuperate circa 900 esemplari di tartaruga marina all'anno nei 7 Centri di recupero, alcuni dei quali gestiti anche dal WWF. La rete dei Centri WWF comprende quello dell'Oasi di Policoro, il Centro di Molfetta, quello di Lampedusa e le collaborazioni con il Centro dell'Area marina protetta di Torre Guaceto, dell'Area marina Protetta delle Egadi (Favignana) , a Capo Rizzuto e Rovigo. "Abbiamo invaso il Pianeta Blu con gli scarti dei nostri 'stili di vita' rendendo la vita di cetacei, tartarughe marine e altri animali sempre piu' difficile. Il minimo che possiamo fare e' non solo cambiare le nostre abitudini, ma anche prenderci cura e restituire la liberta' agli animali intrappolati, impigliati negli ami o nelle reti, soffocati e malati per colpa della nostra insostenibilita'", dichiara la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi che aggiunge: "E' fondamentale l'aiuto di tutti per proteggere queste specie che abitano il mare prima ancora dell'Homo sapiens perche' il futuro dei mari dipende anche dal buono stato di salute degli esseri viventi che lo popolano". Il WWF lancia una campagna di donazione regolare per il progetto Action Turtle Team: ogni donazione non sara' 'simbolica' ma aiutera' concretamente a mantenere reattiva tutta la 'filiera' di salvataggio: dai mezzi di trasporto al carburante necessario per trasferire gli esemplari in difficolta', dalle vasche da trasporto a quelle di degenza, compresi chili di sale per rendere compatibile la loro acqua, dal cibo per le tartarughe (piccoli pesci) agli strumenti per le operazioni veterinarie e poi apparecchi di radiologia per controllare lo stato di salute degli animali. Per garantire il massimo benessere di ogni animale la spesa per ciascun esemplare ricoverato e' in media 20 euro al giorno, che si traduce in 5-6.000 euro all'anno.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30