Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteDa Fi-Fdi proposta legge per tutela orso bruno e lupo grigio

Da Fi-Fdi proposta legge per tutela orso bruno e lupo grigio In evidenza

Pubblicato in Ambiente
25 Aprile 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
La tutela e la conservazione delle specie ursus arctos (orso bruno) e lupus canis (lupo grigio), rispondendo all'esigenza di migliorare la convivenza con l'uomo attraverso il controllo delle nascite e senza ricorrere all'abbattimento, salvo casi particolari, sono al centro del disegno di legge che la senatrice trentina di Forza Italia Donatella Conzatti ha presentato al Senato. Con la proposta, cofirmata anche dai senatori Elena Testor, Giancarlo Serafini e Andrea De Bertoldi, si mira a uniformare la legge italiana alla Direttiva europea 92/43, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonche' della flora e della fauna selvatiche. "La coesistenza tra l'uomo e l'animale - spiega la senatrice Conzatti - si realizza elaborando strategie che permettano a entrambi di coesistere pacificamente, senza che nessuno si senta minacciato. Nelle Alpi Marittime, Alpi Cozie, nelle Alpi Centrali italiane, Alpi Orientali, nell'Ossola-Val Grande, in Lessinia e nelle Dolomiti la presenza dell'orso bruno e del lupo grigio necessita di particolare attenzione affinche' non degeneri in problema e noi riteniamo importante - osserva - adeguare la normativa a quella europea. Occuparsi di carnivori significa, infatti, occuparsi di persone oltre che di animali, agricoltori e pastori che sono le parti interessate ad affrontare il rischio della presenza sul territorio dei carnivori. Auspico - conclude Conzatti - che il Parlamento possa avviare da subito la sua attivita' ordinaria affinche' si esamini questo disegno di legge atteso dalle popolazioni montane".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30