Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteM5s: "Stop inquinamento, l'Italia soffoca"

M5s: "Stop inquinamento, l'Italia soffoca" In evidenza

Pubblicato in Ambiente
21 Aprile 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"L'Italia soffoca e muore di diesel. I dati della ricerca promossa dall'International Institute for Applied Systems Analysis (IIASA) e del Norwegian Meteorological Institute (MetNorway), vedono le varie zone della Pianura padana in cima alle classifiche europee di morti premature per diesel con concentrazioni di Pm 2.5 allarmanti. Situazioni drammatiche, si registrano anche in altre aree metropolitane come Roma, Napoli e Firenze, tanto che Virginia Raggi ha gia' programmato lo stop alla circolazione dei mezzi diesel dal 2024". E' quanto si legge oggi su "Il Blog delle Stelle". "Come denunciamo da anni, l'Italia e' la maglia nera sui dati di morti per emissioni da diesel. Siamo la maglia nera anche nelle politiche di rilancio di settori innovativi e sostenibili. Occorre invertire la rotta. Sia il piano energetico del Movimento 5 Stelle che quello sulla mobilita' predispongono soluzioni concrete e di rilancio industriale innovativo e amico di salute e ambiente", scrive ancora il M5S. "Ogni giorno oltre 25.000 TIR viaggiano sull'autostrada Milano-Venezia.Si vogliono spendere 10 miliardi di euro per far transitare al massimo 58 treni merci sulla inutile linea ad alta velocita' Brescia-Padova. A questo aggiungiamo che si vogliono realizzare nuove inutili autostrade come la Cispadana, la bretella Campogalliano-Sassuolo, le varie Pedemontane che non faranno che aumentare l'inquinamento", si legge ancora.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30