Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteMutui verdi in Italia, al via la sperimentazione

Mutui verdi in Italia, al via la sperimentazione In evidenza

Pubblicato in Ambiente
12 Marzo 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Oggi nel mondo il settore dell'ambiente edificato e' responsabile per oltre un terzo del consumo di energia e per circa il 33% delle emissioni di Co2. Si stima che l'UE dovra' investire circa 100 miliardi all'anno in ristrutturazioni ed efficientamento energetico per raggiungere gli obiettivi ambientali che si e' posta, ovvero ridurre, entro il 2030, le emissioni di gas serra di almeno il 40% rispetto ai livelli del 1990. Secondo la Commissione Europea, oltre ai fondi pubblici disponibili sara' indispensabile l'intervento anche da parte di istituzioni private, in primis dalle banche che erogano mutui ai cittadini. L'European Mortgage Federation - European Covered Bond Council (EMF - ECBC) ha lanciato l'Energy efficient Mortgages Action Plan (EeMAP), l'iniziativa che coinvolge le principali banche europee per promuovere sul mercato i mutui per l'efficienza energetica. La finalita' del progetto e' creare un circolo virtuoso fra gli istituti di credito e i loro clienti che potranno accedere a prestiti agevolati per ristrutturare la loro abitazione o per acquistarne una a basso impatto ambientale. Gli investimenti nell'efficientamento energetico delle abitazioni possono aiutare a liberare liquidita' per chi ci vive, abbassando le bollette e, soprattutto, riducendo la svalutazione del valore dell'immobile a lungo termine.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30