Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteAlimentare, Federconsumatori: «Valorizzare eccellenze italiane»

Alimentare, Federconsumatori: «Valorizzare eccellenze italiane» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
22 Marzo 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"I ministri Dario Franceschini e Maurizio Martina hanno proclamato il 2018 Anno nazionale del cibo italiano, nel corso del quale si svolgeranno manifestazioni e iniziative legate al nostro patrimonio enogastronomico. Si tratta di un evento importante per il Paese, che dovra' essere sfruttato al meglio investendo nel potenziamento e nello sviluppo dell'intero settore agroalimentare e valorizzando le tradizioni e i prodotti italiani sul piano nazionale e internazionale". Cosi', in una nota, Federconsumatori sottolineando come "l'Anno nazionale del cibo italiano, ci offre anche l'occasione per tornare a sottolineare alcune questioni fondamentali per la tutela del consumatore. E' necessario proseguire nell'elaborazione di norme in materia di etichettatura dei cibi, prevedendo controlli diffusi e sanzioni severe per le trasgressioni, e agire in tal senso anche sul piano europeo, in modo da indurre l'UE a dare (finalmente) piena attuazione al Regolamento comunitario sull'indicazione di origine dei prodotti. Sul piano della sicurezza alimentare e' inoltre indispensabile affrontare la questione della contaminazione del cibo, un problema grave e troppo spesso sottovalutato. In questo quadro e' infine urgente intervenire sul fronte degli sprechi alimentari. E' importante affiancare agli incentivi alle donazioni e al recupero dei prodotti previsti dalla normativa interventi su altri fronti, nonche' realizzare una capillare azione educativa ed informativa per rendere i cittadini, soprattutto i piu' giovani, realmente consapevoli del valore del cibo".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30