Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbienteRegione Fvg: «Sosterremo candidatura Tagliamento a Riserva»

Regione Fvg: «Sosterremo candidatura Tagliamento a Riserva» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
02 Luglio 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Regione Friuli Venezia Giulia sosterra' la candidatura del bacino del Tagliamento a "Riserva della biosfera" dell'Unesco, avanzata dal Wwf european alpine programme (Ealps), attraverso la stipula di un protocollo d'intesa con il Veneto, i Comuni, i Gruppi di azione locale (Gal), le associazioni ambientaliste e altri soggetti portatori di interesse. Lo ha stabilito la giunta regionale, su proposta degli assessori all'AMBIENTE e alle Infrastrutture, Sara Vito e Mariagrazia Santoro. Le riserve della biosfera sono aree riconosciute in base all'iniziativa dell'Unesco "Man and the biosphere" (Mab), programma intergovernativo avviato nel 1971, il cui scopo e' promuovere e dimostrare una relazione equilibrata fra la comunita' umana e gli ecosistemi, e costituiscono zone identificate da Unesco con finalita' piu' orientate al coinvolgimento dei modelli di sviluppo locale rispetto ai siti riconosciuti come Patrimonio mondiale. Si tratta di zone che comprendono ecosistemi terrestri, marini/costieri o una combinazione degli stessi, nelle quali vengono promosse attivita' di cooperazione scientifica, ricerca interdisciplinare e sostenibilita' ambientale con il coinvolgimento delle comunita' locali. Nel complesso sistema delle aree naturali di pregio quella del Tagliamento rappresenta un sistema d'eccellenza in quanto vi si trova l'ultimo grande fiume dell'Europa centrale che ancora scorre liberamente. Il suo greto ghiaioso costituisce un vero e proprio corridoio per le specie in migrazione che merita di essere valorizzato. Il letto del medio corso, in particolare, e' un ecosistema lungo 90 chilometri unico nel nostro continente, in cui le acque si ramificano in canali intrecciati tra isolette di ghiaia e sabbia, studiato da numerosi ricercatori ed eletto come esempio per progetti di ripristino fluviale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30