Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbiente

Olio: Unaprol, contro crisi Italia In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Mercoledì, 01 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
I mille colori dell’extra vergine italiano finiscono in bottiglia formando lo scaffale più variegato che ci sia, quello italiano. L’intento è chiaro: segmentare l’offerta degli oli extra vergini per stimolare i consumatori ed i loro acquisti. Con il 2014 alle spalle si conclude un biennio nero per il largo consumo che ha visto ridursi di oltre due punti percentuali i volumi di vendita. Gli analisti di mercato prevedono nel 2015 l’inizio di un moderato recupero. Contro i timori dello scorso anno che ha visto l’Italia unico paese con Pil negativo nel 2014 in Europa, con una disoccupazione in crescita, povertà…

Serra galleggiante che produce cibo per due famiglie: progetto firmato Italia

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Francesca Romana Falconio il Martedì, 31 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nuovo progetto firmato Italia. E' stata realizzata una serra galleggiante off-grid in grado di produrre cibo e acqua per due famiglie, rispettando l'ambiente. "Jellyfish Barge" è stata realizzata con la società di design "Studiomobile" e il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale". Lo scopo era quello di migliorare la sicurezza alimentare e idrica in aree con scarse terre coltivabili. La serra può produrre fino a 150 litri di acqua potabile giornalmente, garantendo un risparmio del 70%, grazie a un sistema di distillazione che filtra e depura acqua di diversa provenienza. "Jellyfish" possiede inoltre una vetrata sostenuta da una base di legno…

Le comete la causa del mantello scuro di Mercurio

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Elisa Angelini il Martedì, 31 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il pianete Mercurio ha questa superficie così scura a causa delle polveri di carbonio rilasciate dal passaggio delle comete. Ciò è dimostrato da una simulazione dell'Ames Vertical Gun Range, un cannone verticale della Nasa. Lo studio è stato pubblicato su Nature Geoscience dai ricercatori statunitensi della Brown University. Solitamente il manto colorato è visibile su corpi celesti privi di atmosfera che vengono bombardati da piccoli meteoriti e vento solare. La coordinatrice dello studio, Megan Bruck Syal, ha spiegato: «Per lungo tempo si è ipotizzato che ci fosse un misterioso agente scurente che contribuisce alla bassa riflettività di Mercurio ma nessuno…

Unesco: Coldiretti, sfornata pizza “doc” simbolo Expo 2015

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Martedì, 31 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
E’ sfornata la prima pizza napoletana Doc simbolo dell’Expo 2015 nella giornata di mobilitazione in occasione della convocazione della Commissione Italiana Unesco a Roma per l'atteso via libera nazionale all’ inserimento dell'Arte dei Pizzaiuoli napoletani nella«Lista del patrimonio culturale immateriale dell'umanità». Lo rende noto la Coldiretti nel sottolineare che la novità è arrivata dall'Antica Pizzeria Brandi di Napoli dove la leggenda vuole che nel giugno 1889 il cuoco Raffaele Esposito fu convocato al Palazzo di Capodimonte, residenza estiva della famiglia reale, per preparare a Sua Maestà la Regina Margherita di Savoia le sue famose pizze. Per onorare la sovrana, Esposito…

La "lotta" tra pianeti generò la Terra In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Elisa Angelini il Lunedì, 30 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il nostro Sistema Solare è così "unico" grazie alla "lotta" che avvenne tra Giove e Saturno. A riferirlo lo studio di Gregory Laughlin, dell'Università della California a Santa Cruz, sulla base dei possibili cambiamenti avvenuti nell'orbita di Giove nelle prime fasi di formazione del Sistema Solare. Questo spiegherebbe la differenza del nostro sistema rispetto agli altri dell'universo, che presenta piccoli pianeti rocciosi non troppo vicini al Sole. Laughlin ha spiegato: «Il nostro Sistema Solare ci appare sempre più una 'stravaganza'». Gli scienziati, grazie ad una simulazione, hanno spiegato come Giove, dopo essersi formato, si avvicinò lentamente al Sole per poi…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni