Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbiente

Coldiretti-Eurispes, 2016 +30% business agromafie, 21,8 miliardi In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Domenica, 19 Marzo 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il volume d'affari complessivo annuale dell'agromafia è salito a 21,8 miliardi di euro con un balzo del 30% nell’ultimo anno. E’ quanto è emerso alla presentazione del quinto Rapporto #Agromafie2017 elaborato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare. Il rapporto evidenzia che la stima "rimane, con tutta probabilità, ancora largamente approssimativa per difetto, perché restano inevitabilmente fuori i proventi derivanti da operazioni condotte 'estero su estero' dalle organizzazioni criminali, gli investimenti effettuati in diverse parti del mondo, le attività speculative poste in essere attraverso la creazione di fondi di investimento operanti nelle diverse piazze finanziarie,…

Biogas fa bene alla terra,possibile più fertilità con digestato In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Sabato, 18 Marzo 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Realizzare impianti di digestione anaerobica per produrre biogas finalizzato alla generazione di energia e alimentati da liquami zootecnici ha una ricaduta positiva sull'ambiente. Ed un recente studio commissionato dal Consorzio italiano biogas va oltre, poiché arrivano conferme importanti sulle ricadute positive in termini di una maggiore biodiversità dei terreni sui quali viene effettuato lo spandimento del digestato, il sottoprodotto della digestione anaerobica, e sulla possibilità di aumentare la fertilità di terreni ormai esausti e poco produttivi, innescando così un circolo virtuoso tra produzione energetica e zootecnica. "E' una buona notizia per l'intero settore agricolo ed in particolare per quelle aree…

Rifiuti edilizia, italia ricicla solo 10% dei materiali In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Sabato, 18 Marzo 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Cemento armato, mattoni, telai delle finestre, vetro, cavi del circuito elettrico, tubazioni, ceramiche, asfalto. Sono solo alcuni dei molti materiali che si ricavano dal settore delle costruzioni e delle demolizioni edilizie e che potrebbero rappresentare una vera miniera di nuova materia prima se solo venissero avviati al recupero e al riciclo in modo corretto. Invece in Italia - secondo le stime non ufficiali - si ritiene che quasi il 90% dei materiali provenienti dal settore edilizio finisca in discariche illegali, oppure venga smaltito in modo indifferenziato in discarica o comunque sfugga alle maglie della filiera del riciclo. Si tratta di…

Protocollo di collaborazione fra Wwf e Carabinieri In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Sabato, 18 Marzo 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il comandante generale dei Carabinieri Tullio Del Sette e la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi, hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa finalizzato a sviluppare rapporti di collaborazione tra le due organizzazioni. Lo scopo dell’accordo è quello di promuovere la “legalità ambientale” e la tutela del territorio, obiettivi fondamentali delle missioni dell’Arma e del WWF Italia. Le aree prevalenti di collaborazione riguarderanno: promozione di iniziative di sensibilizzazione, formazione e comunicazione per la conoscenza delle tematiche legate ai valori costituzionali, al rispetto della legalità e alla conoscenza del patrimonio naturale e della biodiversità; sviluppo di attività di collaborazione in tema di tutela…

Martina: «Con noi 15 paesi Ue contro etichetta a semaforo» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Domenica, 12 Marzo 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Ribadiremo con forza il nostro no a sistemi di etichettatura a semaforo. Già lo scorso anno su nostra iniziativa insieme ad altri 15 paesi europei ci siamo schierati apertamente in contrasto con questo sistema applicato in Gran Bretagna. Scriveremo ancora anche nelle prossime ore alla Commissione Ue di intervenire per impedire la diffusione di un elemento così distorsivo del mercato". Lo afferma in una nota il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, commentando la notizia dell’appoggio a un possibile sistema di etichettatura a semaforo da parte di alcune multinazionali dell’industria alimentare europea. Lo scorso anno l'Italia ha portato in discussione…

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni