Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbiente

Vinitaly, 128 mila presenze da 142 Nazioni In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Lunedì, 17 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo quattro giorni di business e promozione per il mondo vitivinicolo, il 51° Vinitaly ha chiuso registrando 128mila presenze da 142 nazioni. In crescita l’internazionalità del salone che quest’anno ha visto aumentare i top buyer stranieri accreditati che toccano quota 30.200 (+8% sul 2016), sul totale dei 48mila visitatori esteri. Un risultato ottenuto grazie agli investimenti nell’incoming da parte di Veronafiere, in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia. Con più di 4.270 aziende espositrici da 30 paesi (aumentate nel complesso del 4% sul 2016, in particolare quelle estere, del 74%) Vinitaly si conferma il più importante salone…

Credito, accordo tra Cia e Cooperfidi italia per imprese agricole In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Domenica, 09 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Potenziare il rilascio di garanzie per agevolare le imprese agricole nell’accesso al credito bancario. Questo lo scopo del nuovo accordo tra Cia-Agricoltori Italiani e Cooperfidi Italia, sottoscritto dai rispettivi presidenti Dino Scanavino e Mauro Frangi. In base all’intesa, la Confederazione metterà a disposizione di Cooperfidi la rete dei propri operatori finanziari, che raccoglieranno le domande sul territorio nazionale, nonché un’innovativa procedura di valutazione del merito creditizio delle aziende agricole che verrà poi veicolata dal Confidi sulle banche convenzionate. Da parte sua Cooperfidi, oltre ad abbattere il rischio di credito alle banche, fornirà nuove opportunità di investimento in un settore con…

Vinitaly, Sace e Simest a supporto crescita imprese vinicole italiane In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Domenica, 09 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sace e Simest, il polo italiano dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cdp, saranno al Salone Internazionale di Veronafiere per l’edizione 2017 di Vinitaly (stand G3 del Padiglione Enolitech), per assistere gli espositori con l’offerta di soluzioni assicurativo-finanziarie destinate a supportare la crescita estera del settore vinicolo, comparto di punta dell’agroalimentare italiano nel mondo. Le due società del Gruppo Cdp annoverano tra i propri clienti diverse eccellenze del comparto vinicolo e mettono loro a disposizione una gamma completa di prodotti per rafforzare il business lungo l’intero ciclo di vita del vino, anche grazie a partnership con altri player bancari e assicurativi.…

Dl terremoto: le misure per agricoltori e allevatori In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Domenica, 09 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel decreto terremoto approvato in via definitivo dal Senato sono contenute«importanti misure legate alla gestione dell’emergenza in campo agricolo e agroalimentare e per il rilancio delle filiere delle zone colpite dal sisma» sottolinea il ministero delle Politiche Agricole, che spiega le misure nel dettaglio. 35 milioni di euro per sostegno al reddito delle imprese Una misura urgente è stata definita per la copertura del mancato reddito delle imprese di allevamento: sono stanziati 35 milioni di euro a favore degli allevatori colpiti dal terremoto inserito nel pacchetto zootecnia autorizzato dalla Commissione Ue. In particolare per quanto riguarda i bovini viene stabilito…

Cia: «Agricoltura crea valore ma non "paga" chi produce, redditi -8%» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Martedì, 04 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’agricoltura crea valore, ma non “paga” chi la fa. "Sembra un paradosso eppure è la realtà italiana. Mentre il comparto fattura oltre 57 miliardi di euro sui campi, i redditi degli agricoltori calano dell’8% annuo (contro la media Ue del 2%); mentre l’export del Made in Italy agroalimentare macina un record dopo l’altro superando la soglia di 38 miliardi sui mercati stranieri, i prezzi pagati ai produttori nel Paese diminuiscono di un altro 5% nell’ultimo anno; mentre il settore primario crea occupazione con quasi 1,2 milioni di unità attive, l’imprenditore agricolo perde un giorno di lavoro su quattro per assolvere…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni