Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbiente

Mafia, Coldiretti: «Business da 21,8 mld nell’alimentare» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Sabato, 20 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Il volume d'affari complessivo annuale della criminalità nell’agroalimentare è salito a 21,8 miliardi di euro con un balzo del 30% nell’ultimo anno con attività che riguardano l’intera filiera del cibo, della sua produzione, trasporto, distribuzione e vendita". È quanto afferma in una nota la Coldiretti in merito all’operazione interforze della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza coordinata dalla Dda di Milano che ha posto in amministrazione giudiziaria quattro direzioni generali della società di grande distribuzione Lidl. "Le mafie, - spiega la Coldiretti - dopo aver ceduto in appalto ai manovali l’onere di organizzare e gestire il caporalato e…

Agricoltura, nel 2016 valore aggiunto -5,4% In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Sabato, 20 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel 2016 il valore aggiunto di agricoltura, silvicoltura e pesca ha segnato un calo del 5,4% a prezzi correnti e dello 0,7% in volume, determinato in buona parte dal crollo delle produzioni olivicole (-44,7% in volume). Lo rende noto l'Istat. I prezzi dei prodotti agricoli venduti risultano in forte calo (-3,4%), mentre i prezzi dei prodotti acquistati segnano una flessione meno marcata (-1,5%); ne deriva una diminuzione dei margini rispetto al 2015. Il valore aggiunto del comparto agroalimentare, che oltre al settore agricolo comprende quello dell'industria alimentare, cresce dello 0,4% in termini correnti e dello 0,1% in volume. Nonostante l'andamento…

Cnr, per Xylella unica soluzione è ricerca scientifica In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Giovedì, 18 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Xylella fastidiosa è un batterio patogeno delle piante, incluso nella lista degli organismi nocivi da quarantena non presenti in Europa e, pertanto, regolamentato da un’apposita Direttiva comunitaria (la 2000/29 CE) che in caso di epidemia obbliga gli Stati membri ad interventi immediati di eradicazione o, quando questa sia tecnicamente non possibile, di contenimento. La scoperta e la diffusione di Xylella in Puglia interessa ampie fasce territoriali. “Il Consiglio nazionale delle ricerche, attraverso l'Istituto per la protezione sostenibile delle piante (Ipsp-Cnr) e altri istituti dell’Ente presenti sul territorio, è impegnato da anni su questi temi grazie al lavoro e ai…

Acqua, riuniti osservatori nord su siccità In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Giovedì, 18 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si è svolta al ministero dell’Ambiente la riunione di coordinamento degli osservatori distrettuali permanenti sull’uso delle risorse idriche dei distretti del fiume Po e delle Alpi orientali. Alla riunione hanno preso parte i responsabili del ministero dell'Ambiente, presente il direttore per la salvaguardia del territorio e delle acque Gaia Checcucci, oltre ai rappresentanti dei ministeri dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture, della Protezione Civile e delle quattro Regioni del Nord interessate (Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna). Il coordinamento ha esaminato collegialmente la situazione che si è venuta a creare nei due bacini, alla luce dei gradi di criticità medio-basso per…

Smog, Wwf: «Chi ignora richiami Ue mette a rischio salute italiani» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Redazione il Giovedì, 18 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Siamo al paradosso: l’Unione Europea è costretta a ricordare ad amministratori locali e regionali, nonché al governo italiano che l’inquinamento dell’aria da polveri sottili (PM10) sta provocando enormi impatti sulla salute dei cittadini italiani: la UE sottolinea che l’Italia è il Paese più colpito nella UE e l’Agenzia Europea per l’Ambiente calcola che il PM10 abbia provocato oltre 66 mila morti». Lo afferma in una nota il Wwf. Per l'associazione ambientalista«la salvaguardia della salute dei cittadini italiani dovrebbe essere la prima preoccupazione di governi nazionali, regionali e locali, mentre mancano ancora serie politiche di sistema per affrontarne e abbatterne le…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni