Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeAmbiente

Unaprol, al sol apre scuola di extra vergine per buyer In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Antonio Marvasi il Domenica, 08 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una google map per l'alta qualità dell'olio extra vergine di oliva italiano. È quella che sarà rappresentata nella scuola dell'extra vergine per i buyer, allestita da Unaprol nel proprio stand al prossimo Sol. La manifestazione si svolgerà a Verona dal 22 al 25 marzo in coincidenza al Vinitaly. Un calendario di degustazioni guidate e prove sensoriali di comparazione dei diversi profili organolettici è stato predisposto per garantire ai buyer internazionali l'incontro con la migliore produzione della campagna 2014/2015. Ogni giorno i buyer potranno misurarsi con l'offerta del vero prodotto made in Italy, in un'annata difficile per quantità di prodotto, ma…

1° Forum Cucina Italiana, Martina «fare squadra» In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Antonio Marvasi il Sabato, 07 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì scorso, presso la sede del Palazzo dell'Agricoltura, si è tenuto il primo Forum della cucina italiana. L'incontro, convocato dal ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, e coordinato da Paolo Marchi, curatore di Identità Golose, ha visto la partecipazione di alcuni tra gli chef più importanti del panorama italiano. «Dobbiamo essere consapevoli della straordinarietà della nostra cucina che rappresenta - commenta Martina - già un grande attore economico e che ha ancora potenzialità formidabili da esprimere. Per farlo dobbiamo passare dall'esperienza individuale a un vero e proprio progetto collettivo, che possiamo collegare in modo diretto a un evento eccezionale come…

Droni: è boom tra geometri, ingegneri e anche archeologi

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Antonio Marvasi il Venerdì, 06 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
È boom per l’uso dei droni nell’osservazione e nella gestione del territorio in Italia. Geometri, architetti, ingegneri e addirittura geologi e archeologi fanno a gara nell’utilizzare queste nuove macchine volanti per le proprie attività. Nonostante i limiti introdotti dal Regolamento dell’ENAC sugli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), sarebbero già oltre un migliaio i professionisti che a matita e compasso hanno affiancato le opportunità offerte da sofisticati sensori imbarcati su droni ad ala fissa e rotante. Una vera rivoluzione, che potrebbe cambiare il volto di molte professioni. Un primo bilancio sarà tracciato martedì 17 marzo in occasione della conferenza “Droni e…

Accordo italo-francese per studiare gli oceani In evidenza

Pubblicato in Ambiente
Scritto da Antonio Marvasi il Venerdì, 06 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nell’ambito della ricerca marina, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e l’Istituto francese di ricerca per l’esplorazione sostenibile del mare (Ifremer), hanno sottoscritto un accordo bilaterale di cooperazione scientifica per lo sviluppo e la valorizzazione di osservatori multidisciplinari sottomarini, un settore in cui collaborano ormai da più di venti anni. L'accordo è stato siglato nel corso del Summit Francia-Italia, alla presenza del ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e del ministro francese per l'Istruzione Superiore e la Ricerca, Genevieve Fioraso. Dal 2006, inoltre, i due istituti sono impegnati per conto dei loro rispettivi Paesi nella grande infrastruttura…
Vota questo articolo
(0 Voti)
«Siamo molto soddisfatti della notizia data dal ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti sull’avvio della consultazione transfrontaliera sul piano di trivellazioni lanciato da Zagabria nel mare Adriatico. Una richiesta che abbiamo nuovamente avanzato anche sabato scorso durante il sit-in in a Venezia in piazza San Marco per dire no alle trivelle in Adriatico, per chiedere all’Italia di essere promotrice di un'azione per la tutela del mar Adriatico e al Governo di impegnarsi per l’avvio di una valutazione transfrontaliera dei progetti, come previsto dalla normativa comunitaria e come era già stato fatto tra Croazia e Slovenia. Ora chiediamo che la stessa attenzione…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30